Mareggiata ai lidi, tecnici al lavoro per valutare i danni

mareggiataDopo le violente mareggiate di ieri, da questa mattina gli operatori degli stabilimenti balneari dei lidi si sono messi al lavoro per sistemare i danni.

Alcuni sono all’opera sin dal primo mattino. Queste foto, scattate da Gianni Nonnato, operatore di uno stabilimento balneare e presidente del nuovo consorzio turistico Lido Nazioni, dimostrano come l’acqua abbia “inghiottito” la spiaggia del lido delle Nazioni. Danni si sono registrati anche a lido di Volano. Oltre al maltempo, che sta flagellando l’inizio della stagione estiva ai lidi di Comacchio e quindi tutto l’indotto economico e commerciale, ora si si aggiunge questa mareggiata.

Tecnici al lavoro in tutta la costa, da Ferrara a Rimini. I danni maggiori a Ravenna. A disposizione i fondi previsti per le somme urgenze, che la Giunta regionale ha ulteriormente incrementato con 3 milioni di eur.

IMG_8030Sono già partiti i sopralluoghi sulla Costa adriatica, da Ferrara a Rimini, che ieri pomeriggio è stata colpita da una forte mareggiata. Una squadra di tecnici dell’Agenzia regionale per la Sicurezza del territorio e Protezione civile è al lavoro dalle prime ore della mattina per effettuare una ricognizione dei danni. Sulla base delle prime valutazioni fatte sul posto, la zona più colpita risulta quella della provincia di Ravenna.

“La Regione- afferma l’assessore alla Difesa del suolo e della costa e alla Protezione civile, Paola Gazzolo- è pronta a stanziare le risorse necessarie per effettuare gli interventi urgenti nelle spiagge che hanno subito erosioni consistenti. A disposizione ci sono i fondi della Protezione civile previsti per le somme urgenze”. Fondo che di recente la Giunta regionale ha deciso di incrementare con 3 altri milioni di euro.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
137 queries in 1,347 seconds.