A Copparo e Ferrara il figlio di Giorgio Perlasca, che salvò cinquemila ebrei dalla Shoah

Giorgio-Perlasca-1989-

Sarà a Ferrara e a Copparo giovedì, per una serie di incontri con le istituzioni, i cittadini e gli studenti delle scuole, Franco Perlasca, il figlio di Giorgio Perlasca, l’uomo che salvò cinquemila ebrei dalla deportazione e dalla morte.

Perlasca, morto nel 1992, nell’89 era stato insignito dallo Stato di Israele del titolo di ‘Giusto fra le nazioni’. La sua storia, resa nota oltre quarant’anni dopo la fine della guerra, è una storia di coraggio e di giustizia, che tuttavia Perlasca considerò sempre perfettamente normale.

Franco Perlasca, il figlio, oggi tiene alto il ricordo di quegli eventi: giovedì mattina sarà a Copparo, dove incontrerà il sindaco, poi gli studenti delle scuole medie, poi i membri del Rotary Alfonso II d’Este. Nel pomeriggio sarà alle 18 al Meis, Museo nazionale dell’ebraismo e della Shoah, poi alla Sala san Francesco, dove parteciperà a un evento congiunto dei Rotary Club dell’area estense.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
139 queries in 1,196 seconds.