Aggressione Piazza Castello, identificato il responsabile

polizia

E’ stato identificato il responsabile dell’aggressione di piazza Castello, dove un giovane tunisino lunedì mattina è stato ferito con un coltello ad una gamba. Si tratta di un connazionale della vittima, e il gesto sarebbe legato ad un regolamento di conti tra spacciatori.

La contesa dello spaccio di via Baluardi, e la vendetta per l’aggressione subita due giorni prima sulle mura. Ecco che cosa c’è dietro l’accoltellamento del tunisino 29enne colpito con un fendente alla gamba lunedì attorno a mezzogiorno in piazza Castello. Stando alle prime ricostruzioni degli inquirenti, che hanno sentito a lungo il giovane ferito e i testimoni, il 29enne sarebbe stato seguito da due suoi connazionali, uno dei quali ,con al guinzaglio un cane, era guarda caso il giovane picchiato sabato scorso sulle mura di via Baluardi. Quest’ultimo gli avrebbe aizzato contro l’animale mentre l’altro lo avrebbe colpito con una coltellata e sarebbe fuggito. Gli uomini della Squadra Mobile lo hanno già identificato, è un 20enne tunisino che è stato denunciato per lesioni aggravate. Lo stesso reato di cui deve rispondere anche il giovane col cane che, rimasto sul posto, è stato subito interrogato. Per lui sono anche scattate le manette per spaccio visto che nei suoi confronti era appena stata emesse un’ordinanza di custodia cautelare nell’ambito di un’altra indagine per droga.

L’attività degli inquirenti non si ferma, anche perché restano ancora diversi aspetti della vicenda da chiarire.

Quello che però si ipotizza è che il 29enne accoltellato sia stato coinvolto nella rissa di sabato scorso sulle mura e che per vendetta sia stato poi inseguito e colpito a sua volta. Di vera e propria guerra tra bande non si può parlare fanno capire gli inquirenti, quel che è certo è che tra i gruppi nordafricani che gestiscono lo spaccio di via baluardi c’è in atto una contesa per il controllo della zona.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
140 queries in 1,699 seconds.