Agricoltori ferraresi: “non siamo noi ad inquinare”

11 agrocoltori inquinamento acque lidi

“Gli agricoltori ferraresi non inquinano le acque del mare e nemmeno quelle di superficie”. Arriva perentoria ed unanime, dalle tre organizzazioni agricole ferraresi, la risposta a chi ‘tenta di incolpare’ la categoria di essere responsabile dell’inquinamento del mare che portò, a fine luglio, il divieto di balneazione ai lidi

E’ passato più di un mese ed ancora non è stata individuata la causa precisa dell’alta presenta di enterococchi che ha portato al divieto di balneazione, per 48 ore, nell’area sagano, da Portogaribaldi a Lido Scacchi.

Nel frattempo, tra la richiesta di calamità naturale da parte del sindaco di Comacchio e le proteste degli operatori turistici, arriva anche netta la voce degli imprenditori agricoli, sui quali, qualcuno, aveva puntato il dito

“Sbagliato e semplicistico puntare il dito sull’agricoltura ferrarese. Nel nostro territorio il numero degli allevamenti è talmente esiguo che gli effluenti sono appena sufficienti per la concimazione organica delle aziende con gli stessi allevamenti”, sottolineano in maniera unanime Confagricoltura, Cia e Coldiretti. Le tre organizzazioni rispediscono al mittente anche l’accusa dell’utilizzo di azoto, da parte degli agricoltori, non proprio vincolato alla direttiva nitrati imposta dall’Europa. “La distribuzione di fertilizzanti azotati come liquami e letame viene rispettata dagli agricoltori ferraresi” spiegano le tre organizzazioni agricole che come cause per l’inquinamento dei lidi vendono più probabile un collegamento con l’attivazione, proprio il 27 luglio, del by-pass dei depuratori dell’area costiera. A foce, il collettore delle acque di scolo del mezzano aveva registrato un dato superiore alla norma di presenza dei batteri.

Confagricoltura, Coldiretti e Cia sottolineano anche come uno studio dell’università di Ferrara, che sarà presentato fra qualche settimana, abbia rilevato “il ruolo positivo dei terreni agricoli nel miglioramento della qualità delle acque: con una sorta di effetto filtro per nutrienti e altre sostanze che dal passaggio nei suoli agricoli vengono in qualche modo ripulite e scaricate nei sistemi idraulici”. La ricerca insomma dimostrerebbe che non solo l’acqua di superficie non è inquinata ma addirittura più pulita.

%CODE%

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
132 queries in 1,539 seconds.