Al mare con i bimbi, attenzione ai pericoli “nascosti” nella sabbia

bambini in spiaggia

immagine dal web

Potrebbero non volerla nemmeno toccare ma di sicuro dopo i primi incontri e crescendo, sarà difficile tenere i propri bimbi lontani dalla sabbia.Dai castelli, alle buche, le piste per le macchinine e gli animali con le formine, per i più piccoli giocare in riva al mare o sotto l’ombrellone con la sabbia è il passatempo dell’estate. Ma non sempre è un passatempo innocuo. Come il mare anche la sabbia può nascondere qualche pericolo la salute dei bambini ecco perchè è importante stare sempre attenti e usare qualche accortezza.
 Piccole bestiole come granchietti sul bagnasciuga e insetti di vario tipo, solitamente spaventano i bambini, che ne stanno volentieri alla larga: non rappresentano dunque un grande rischio per loro.
Più pericolosi e fastidiosi sono i frammenti di conchiglie, spine, vetri, sassi affilati e altri indesiderati ospiti della spiaggia che possono provocare tagli sui piedini dei bambini. E’ più probabile imbattersi in questo tipo di insidie vicino alla riva che sulla sabbia asciutta; se il bambino vuole giocare e camminare su un bagnasciuga che è particolarmente ricco di tali frammenti, è dunque consigliabile fargli indossare delle ciabattine protettive come i classici “ragnetti”.
Un altro pericolo per la salute dei bambini, spesso il più sottovalutato, è la sabbia stessa. Seccando la pelle, la rende più vulnerabile all’aggressione di funghi e batteri, specialmente quella delicata dei bambini, che dovranno perciò essere rinfrescati e puliti con una doccetta più volte al giorno, anche ogni ora. Ricordiamoci di sciacquare bene le pieghe inguinali e di mettere sempre la crema protettiva, così come la crema idratante doposole una volta rientrati a casa la sera, per aiutare la pelle a reidratarsi.
Una cattiva abitudine di alcuni genitori, quando i bimbi sono molto piccoli, è poi quella di lasciarli in spiaggia senza costumino: non dimentichiamo che la sabbia, entrando in contatto con le parti intime, può essere la causa di fastidiose irritazioni. E’ dunque sempre importante far giocare i bimbi al mare con un costumino asciutto e pulito, che preservi l’igiene, il comfort e il benessere del piccolo. (NEXTA)

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
113 queries in 0,802 seconds.