Al Navarra-Vergani nasce “Francesco”, lo spumante alle mele dedicato al Papa

10 vergani-1

Si chiama Francesco ed è il nuovo spumante alle mele realizzato presso l’Istituto Agrario “F.lli Navarra” di Ostellato, che fa parte del polo scolastico agroalimentare “Vergani-Navarra”.

È uno spumante dedicato al Papa al quale nei prossimi giorni verrà recapitato. Nasce da un frutto umile e docile, eppure forte ed antico al contempo: per questo non poteva non essere chiamato”Francesco”. È così che viene descritto il nuovo spumante alle mele realizzato realizzato presso l’Istituto Agrario “F.lli Navarra” di Ostellato, che fa parte del polo scolastico agroalimentare “Vergani-Navarra. Uno spumante, presentato presso la cantina dell’Istituto di Ostellato alla presenza della Dirigente Scolastica Roberta Monti, dell’enologo Luigi Oliani, di alcuni studenti, del Cavalier Paolo Bruni testimonial dell’avvenimento e di Stefano Calderoni Presidente CIA, verrà recapitato nei prossimi giorni personalmente al Papa e anche all’Arcivescovo Luigi Negri.10 vergani

La scelta della mela è legata al fatto che è un frutto diffuso ovunque, di coltivazione abbastanza facile, che, per dare soddisfazioni, non richiede eccessive attenzioni né competenze; non è esigente come l’uva, che pretende un certo terreno, una buona quantità di sole, una precisa quantità di acqua. In particolare le mele “Red Cheaf”, “Granny Smith” e “Fuji” sono tipologie che ben si prestano alla coltivazione nella terra ferrarese, ed è per questo che il Brut “Francesco” è stato creato proprio con tali varietà di mele, e tra tutti i frutti, sono stati scelti quelli meno belli, quelli che non si adattavano alla vendita perché non perfetti esteticamente. E proprio le caratteristiche della mela, frutto umile ma anche forte e antico, ha portato i creatori di questo nuovo spumante a volerlo dedicare al Papa, chiamandolo appunto Francesco.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
140 queries in 1,657 seconds.