Amore e infertilità, dal romanzo al film “La madre distratta”. E Vigarano diventa un set – VIDEO

E’ l’amore per il suo compagno e soddisfare il desiderio di lui di dargli un figlio che la porta a capire che lei è stata una madre distratta.

Distratta dal suo destino, dal desiderio di realizzarsi professionalmente. L’amore per quell’uomo, ad un certo punto le presenta il conto: quello del tempo che non sempre è amico di una donna che vuole diventare madre per amore. La storia è quella di Mara l’interprete principale di un romanzo “La Madre distratta”, Edizioni Clandestine, scritto da Nicoletta Canazza, giornalista polesana, che è diventato un film diretto da Ferdinando De Laurentis, l’ideatore del Tpo di Occhiobello, la scuola di cinema che si trova appena di là dal Po.

 

 

Il libro e il film sono stati al centro di un incontro organizzato dal Comune di Vigarano e moderato dall’assessore alla cultura, Flavio Tagliani che si è tenuto venerdì sera, alla sala polivalente del paese. Vigarano è stato infatti set cinematografico del film di De Laurentis, in concorso – anche – alla 73° Mostra del cinema di Venezia.

Gli attori sono i corsisti del Tpo di Occhiobello. Persone, come gli interpreti, Rita Lovato e Paolo Garbini (clip 0216), che nella vita fanno tutt’altro: gli avvocati. “La madre distratta infatti” è stato il frutto di un lavoro di gruppo… Il Comune di Vigarano da tempo vuole dare valore alla memoria di un concittadino e padre di ET e King Kong, Carlo Rambaldi, e per questo pensa a un museo laboratorio dedicato al cinema.

Così la collaborazione e l’appoggio al film… La prima del film a Ferrara sarà il 16 novembre al cinema Apollo alle 21.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
138 queries in 1,248 seconds.