Animalisti contro gare Palio. Fortini: “Piazza Ariostea campo gara eccezionale”

Ferrara-1

Foto da “Centopercentoanimalisti.mobi”

Striscioni degli animalisti contro le gare del Palio. Sono quelli comparsi questa notte attaccati alle tribune in piazza Castello. Pronta la replica del presidente del Palio.

Manifesti e uno striscione contro le gare del Palio di Ferrara sono stati affissi lunedì notte dai simpatizzanti di ‘Centopercentoanimalisti’ sulle tribune allestite per le cerimonie in piazza Castello. Le gare sono in programma domenica primo giugno ma la polemica è già iniziata da giorni.

“Noi non abbiamo dimenticato – spiegano in una nota gli animalisti riferendosi ai cavalli Bao Nero, In Space e Blasco, morti il 28 maggio 2006 sulla pista del palio in piazza Ariostea. I cavalli, per l’associazione, sarebbero morti perché in una gara il fantino ha spinto il cavallo oltre i limiti. “Centopercentoanimalisti” sarà poi presente il primo giugno in corso Porta Mare per protestare.

Immediata la replica del presidente del Palio, Alessandro Fortini. “Mi dispiace la sortita fatta nella notte scorsa” dice tramite un comunicato. Per i cavalli, l’ente Palio sostiene di approntare progetti e prassi di sicurezza, sia nella gara sia nell’iter di preparazione. Fortini dice di avvalersi per le gare e le strutture dei migliori veterinari, docenti universitari, ingegneri e tecnici. “Grazie a loro”, conclude il presidente, “piazza Ariostea diventa un campo di gara eccezionale. Dal 2006”, conclude, “sono cambiate le tecnologie, le strategie e le cure dei cavalli”.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
140 queries in 1,490 seconds.