Assessore Gualmini: politiche abitative, come ridurre gli svantaggi delle famiglie più deboli

regioneCONFCOOPERATIVE EMILIA ROMAGNA: OK  SEMPLIFICAZIONE DELLE PROCEDURE DI CESSIONE DEGLI ALLOGGI DELLE COOPERATIVE A PROPRIETÀ INDIVISA

 Grazie all’impegno della vice presidente della Regione Emilia Romagna e assessore alle Politiche abitative, Elisabetta Gualmini, l’Assemblea Legislativa ha potuto approvare la modifica alla legge 24/2001 per la semplificazione delle procedure di cessione degli alloggi delle Cooperative a proprietà indivisa e locazione permanente.

“Un provvedimento importante – dichiara il presidente regionale di Federabitazione/Confcooperative, Luca Bracci – con il quale si ottengono tre risultati fondamentali per le politiche abitative a favore delle famiglie più deboli. Innanzitutto, quelle categorie sociali che in passato, alla luce delle loro precarie condizioni economiche, si sono dovute accontentare di un alloggio in godimento o in locazione, ora potranno riscattarlo”.

“In secondo luogo – prosegue Bracci – ai fini del riscatto dovrà essere restituita alla Regione una parte delle risorse ottenute come agevolazione pubblica, che verranno reinvestite per rispondere a nuove esigenze di edilizia sociale delle fasce più deboli della popolazione”.

Infine, il provvedimento semplifica maggiormente la procedura di cessione degli alloggi per le società in procedure giudiziarie, sempre al fine di tutelare  le famiglie coinvolte, che possono riscattare l’alloggio dove vivono da sempre.

 

 

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
131 queries in 1,199 seconds.