L’ultimo saluto a Saphira: “Non è un addio ma un arrivederci” – VIDEO

  • Lunedì 24 luglio ore 18

Una giornata di lutto oggi a Ostellato dove alle 16 si è tenuto il funerale di Saphira Carli, la bambina di 9 anni investita da un’auto il 14 luglio scorso nella frazione di Campolungo, e che due giorni dopo si è spenta nell’ospedale di Cesena.

A celebrare la funzione, l’Arcivescovo di Ferrara e Comacchio, monsignor Gian Carlo Perego.

 

 

funerale saphira ostellatoUn palloncino bianco che sale verso il cielo. Il feretro illuminato da un sole splendente, spuntato dopo un primo pomeriggio minacciato dalle nuvole scure cariche di pioggia, è uscito dalla chiesa di Ostellato dove in tantissimi hanno voluto dare l’ultimo saluto alla piccola Saphira Carli.

Una comunità ancora ferita e sconvolta da quanto successe dieci giorni fa, quando la piccola di 9 anni venne investita dall’auto guidata da un giovane di Ostellato, davanti alla casa degli zii della bimba. E  proprio alla comunità di Ostellato si è rivolto l’Arcivescovo di Ferrara e Comacchio, monsignor Gian Carlo Perego, che ha celebrato la funzione preceduta da una veglia: “Anche un momento come questo deve essere importante per tutti voi” ha detto monsignor Perego, “perché ciascuno ricordi la vita di Saphira che ci è sempre stata vicina”.

saphiraLa mamma della bimba non ha mai abbandonata Saphira, neanche nel suo ultimo viaggio. Anche i tanti amici, compagni di scuola, bambini come Saphira, erano in chiesa e ognuno di loro ha voluto firmare un cartellone con la scritta “Sei nel nostro cuore”. A Ostellato, lunedì, era lutto cittadino: negozi chiusi, bandiere listate a lutto nel palazzo municipale sede del Comune.

“La comunità è un’unica famiglia”, ha detto il parroco di Ostellato, don Luciano Domeneghetti, che nella sua omelia ha ricordato alcuni momenti del 14 maggio scorso, due mesi prima esatti dall’incidente fatale, quando Saphira ebbe la sua prima Comunione. “Non cadiamo nella disperazione”, ha detto don Luciano, il quale ha letto la lettera, molto toccante, dedicata a Saphira dalla vicina di casa: “Mi venivi sempre a trovare”, riporta la lettera, “Un giorno sarò io a venirti a trovare. Questo non è un addio ma un arrivederci”, ha poi concluso.

  • Sabato 22 ore 10

Lunedì 24 luglio alle ore 16 l’Arcivescovo di Ferrara-Comacchio S.E. Mons. Gian Carlo Perego celebrerà, nella chiesa parrocchiale di Ostellato, le esequie di Saphira Carli, la bimba di 9 anni morta domenica 16 luglio dopo essere stata investita da un’auto il venerdì precedente.

“Grande la vicinanza e la preghiera espressa dalla Diocesi, dai sacerdoti e dalle parrocchie alla famiglia Carli, a don Luciano Domeneghetti e alla comunità di Ostellato” riporta una nota della Diocesi.

A Ostellato, lunedì sarà lutto cittadino, come disposto dal sindaco Andrea Marchi:

Nella giornata di lunedì 24 luglio ho disposto il lutto cittadino per onorare la nostra piccola concittadina Saphira, tragicamente scomparsa. Le bandiere della residenza comunale saranno listate a lutto così come il gonfalone del Comune. Invito i pubblici esercizi che vorranno aderire al lutto cittadino ad osservare durante le esequie la chiusura della attività. Rinnovo alla famiglia Carli, unitamente al cordoglio, la più sincera vicinanza di tutti i cittadini del Comune di Ostellato al loro dolore, al quale ci avviciniamo con rispetto e discrezione. Accolgano l’abbraccio silenzioso di tutti, a stringere l’anima bella ed innocente di Saphira

  • Domenica 16 luglio ore 19
ostellato

Ostellato, comunità in lutto

E’ morta dopo due giorni di cure all’ospedale di Cesena la bimba di 9 anni, Saphira Carli, gravemente ferita dopo essere stata investita da un’auto mentre attraversava la strada a Campolungo di Ostellato.

Era stata trasportata con l’eliambulanza al Bufalini di Cesena e ricoverata in rianimazione; le sue condizioni erano apparse subito disperate.

La piccola venerdì verso le 13 stava rientrando dal campo estivo ed era appena scesa da un pullmino davanti all’abitazione di una zia, quando era stata investita sulla strada provinciale da una Fiat Punto condotta da un ventottenne del luogo e sbalzata per parecchi metri. I rilievi sono stati eseguiti dai carabinieri.

Così il sindaco di Ostellato, Andrea Marchi, affida a Facebook un suo pensiero:

La Comunità di Ostellato, tutta, piange per la sua piccola concittadina mancata così tragicamente. Un dolore inimmaginabile al quale occorre avvicinarsi con rispetto, umiltà e profondissima discrezione. Alla famiglia Carli un abbraccio corale di tutti gli Ostellatesi, che condividono il lutto e la disperazione. Faccio un appello al rispetto del dolore di tutti e di tutte le persone coinvolte, prevalgano il cuore e l’intelligenza, perché in questa vicenda le ferite sono di molti ed il dolore di tanti. Ognuno, secondo la propria sensibilità, preghi, rifletta, pensi per onorare la memoria di un angelo che ci ha lasciato.

  • Sabato 15 luglio ore 19

Rimangono estremamente critiche le condizioni della bambina di 9 anni investita ieri poco prima delle ore 13 sulla via Lidi Ferraresi-via Comacchio strada provinciale 1, nella frazione di Campolungo a Ostellato.

La bimba è ricoverata nel reparto di Rianimazione all’ospedale Bufalini di Cesena.

La bambina era di ritorno da un campo scuola quando, scesa dal pulmino, davanti alla casa degli zii, è stata investita da un giovane di Ostellato alla guida di una Fiat Punto. Subito le condizioni della bambina sono risultate critiche: immediato il trasporto in elisoccorso all’ospedale di Cesena.

I carabinieri di Portomaggiore stanno ricostruendo la dinamica dell’incidente.

  • Venerdì 14 luglio ore 19

elisoccorso ravennaTragico incidente oggi alle 12.50 a Campolungo di Ostellato dove una bambina di nove anni di Ostellato è stata investita da un’auto.

L’incidente è avvenuto sulla via Lidi ferraresi-via Comacchio, la strada provinciale 1: la bambina, secondo una prima ricostruzione, era appena scesa da un pulmino. Poi l’impatto.

Intervenuto l’elisoccorso che ha trasportato d’urgenza la piccola, in condizioni gravissime, all’ospedale Bufalini di Cesena. I carabinieri della compagnia di Portomaggiore ora dovranno far luce su quanto accaduto.

2 Commenti

  1. riferendomi al vostro articolo di oggi 15/07/2017, consiglio mio personale, di trovare fonti molto più affidabili, considerando scrivete che la bimba di 9 anni, sta lottando ancora tra la vita e la morte,…………….. la povera bimba ha raggiunto gli angioletti in cielo…………. meditate ” telestense ” meditate.

  2. gianfranco says:

    purtroppo per la bambina e morta tre ore dopo l’incidente state attenti quando fate gli articoli http://www.estense.com/?p=628428

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
154 queries in 1,082 seconds.