Banda della Ruspa, triplice colpo a Ferrara. Rubato Doblò a Telestense – VIDEO

Una scena da film come scrivono all’alba sui social alcuni testimoni. Un’enorme ruspa da cantiere, parcheggiata sulle strisce pedonali, che sbarra una delle arterie più importanti della città: Via Bologna. Ed un’area di servizio messa ko pochi istanti prima con il potente escavatore che ha divelto le due colonnine di self service. E’ il risultato di un triplice furto messo a segno nella notte dalla banda della ruspa la notte scorsa a Ferrara.

Un’operazione che per essere compiuta ha avuto la necessità di alcune fasi preliminari, a partire da un primo furto, quello di un dobloò, verso mezzanotte nel parcheggio di Telestense. E poi un secondo furto, quello dell’escavatore, rubato nel vicino cantiere della metropolitana di superficie, utilizzato come ‘ariete’ per strappare la colonnine del self service

E’ notte fonda e nessuno sente nulla. La banda della ruspa indisturbata abbatte le colonnine, una non si stacca del tutto, ma riescono comunque a rubare l’incasso. Una seconda colonnina verrà caricata sul Doblò rubato. Ma prima di andarsene verso Via Fabbri, la banda utilizza l’escavatore come imponente ‘muro’ per bloccare la strada nei pressi del passaggio a livello

Un colpo riuscito quello di Via Bologna, a differenza di quello fallito alcune sere fa in Via Padova, sventato dalla Polizia grazie ad alcuni residenti che avevano dato l’allarme

Ancora si attende di sapere a quanto ammonta il bottino rubato dalla banda ma ma di sicuro i danni del distributore e dell’area di servizio sono ingenti. “Con l’escavatore i ladri hanno colpito un pilone portante della pensilina ed ora spiega Irene Gardinali, Gestore Area Servizio di Via Bologna prima di riaprire serviranno le necessarie verifiche”

 

 

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
131 queries in 1,513 seconds.