Sicurezza e droga, Questore chiude bar “Box”

Un bar dove si potevano trovare venditori di droga e il rischio di liti che potevano sfociare in violenza era sempre dietro l’angolo, durante le sere e le notti.

Il bar “Box” di Bondeno dovrà rimanere chiuso fino a inizio maggio, in una delle aree della provincia, per il Questore, che negli ultimi anni avrebbe richiesto sempre maggior impegno da parte delle forze dell’ordine.

Venerdì scorso, 20 aprile, il Questore ha emesso un provvedimento di sospensione dell’attività del bar “Box” in viale XX Settembre a Bondeno. Locale gestito da un uomo di origine cinese: come riferito dalla Questura di Ferrara, il bar sarebbe stato teatro di aggressioni e di liti oltre che punto di riferimento per i giovani clienti di pusher stranieri che vendevano droga.

Episodi avvenuti dopo la mezzanotte e che avrebbero richiesto l’intervento dei carabinieri di Bondeno. Il locale dovrà stare chiuso fino al 5 maggio, per 15 giorni: durante i numerosi controlli, l’ultimo in ordine cronologico risale al 9 aprile scorso, sarebbe stato riscontrato l’esponenziale aumento della presenza di avventori con gravi precedenti con la giustizia.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
133 queries in 1,491 seconds.