“Bella Ciao” in Piazza Savonarola dopo le critiche di Nicola Lodi

Mercoledì 11 settembre in Piazza Savonarola alle 18.30, un gruppo di cittadini canterà Bella Ciao a cui seguirà la deposizione di un fiore, al monumento per i caduti nella notte del ’43.

L’iniziativa nasce dopo la vicenda che ha riguardato il vicesindaco Nicola Lodi che ha fortemente criticato, durante la manifestazione “Estate Bambini”, la scelta dell’associazione Carpemira di far cantare ai piccoli presenti “Bella ciao”. Nello stesso post, inoltre, Lodi aveva apostrofato con una battuta offensiva Luigi Vitellio del PD, che, replicando su Facebook, ha annunciato l’intenzione di fare querela. Le critiche verso “Bella Ciao” hanno spaccato il mondo politico.

La reazione più forte è arrivata dall’ex-vicesindaco Massimo Maisto, che in una lettera inviata alle redazioni chiede a Lodi di smetterla con le aggressioni, in quanto nessuno è padrone della città. Nella lettera non mancano riferimenti anche ai comunicatori assunti dalla nuova Giunta, di cui fa parte Michele Lecci che, sempre tramite social network, replica a Maisto sostenendo invece una maggior trasparenza nella comunicazione proprio da parte dello staff di Alan Fabbri, rispetto alla precedente amministrazione.

Continui botta e risposta, dunque, quasi sempre via social e comunicati, che mercoledì culmineranno in una manifestazione dedicata a Bella Ciao e ai suoi contenuti, che di certo non mancherà di suscitare grande partecipazione da una parte ed ulteriori commenti critici dall’altra.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
132 queries in 1,518 seconds.