Bere più acqua, l’appello dei medici di famiglia

Poco più di un litro al giorno. E’ questa la quantità di liquidi che gli italiani, in media, introducono nel loro organismo. Un valore troppo basso, la metà di quanto raccomandano i medici.

E’ quanto emerso dai primi risultati dello studio ‘Liz’ condotto in Italia su duemila pazienti adulti dei medici di famiglia, realizzato in collaborazione con la Società Italiana di Medicina Generale (Simg) e Nutrition Foundation of Italy (Nfi).bicchiere

Dalla ricerca emerge che gli italiani bevono, in media, un litro e 115 centilitri a testa al giorno, la metà di quanto raccomandano i medici. E’ importante bere in modo adeguato perché i liquidi intervengono in tutte le reazioni metaboliche delle cellule e sono il principale mezzo di trasporto per le sostanze nell’organismo.

L’indagine ha rilevato anche altri parametri riguardanti il consumo di zuccheri, bibite alcoliche, dolci, latte, frutta, fino all’attività fisica e quindi lo ‘stile di vita’

Il consumo medio di alcol e bevande alcoliche, pari a 10 grammi di vino al giorno per gli uomini e ancor meno per le donne, è invece ‘rassicurante’; mentre non lo è il dato sulla quantità di attività fisica, poiché un quarto degli uomini e il 34% delle donne dichiarano di farne meno di 15 minuti al giorno. ”Quanto all’ introito medio di zuccheri – afferma Andrea Poli, presidente di Nfi – non siamo di fronte ad apporti elevati: si tratta di 68 grammi al giorno per gli uomini e di 66 grammi per le donne. Dati che – commenta – confermano come sia difficile immaginare di risolvere il problema del sovrappeso in Italia comprimendo semplicemente il consumo di zucchero’

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
111 queries in 0,814 seconds.