BOCCE: si riprende con le vittorie di Rassas e Mazzoni

Nella prima gara, nel massimo rispetto dei protocolli federali, dopo oltre cento giorni di pausa

Tornano le bocce con Rassas e Mazzoni che vincono a Ferrara. Dopo 104 giorni dalla sospensione di ogni evento sportivo, al bocciodromo di Ferrara va in scena la prima gara della ripartenza. Lo scorso 25 febbraio, a Ferrara, avrebbe avuto inizio il G.P. Orlandi Gruppioni, ma poche ore prima un’ordinanza regionale fermava ogni evento sportivo. Dopo 104 giorni, proprio al bocciodromo di Ferrara, è ripresa l’attività boccistica competitiva a carattere promozionale organizzata dalla Federazione Italiana Bocce, Comitato Emilia Romagna, e da ASD Bocciofila La Ferrarese. E’andata in scena la prima tappa del J-CAB, circuito di gare a coppia junior-senior, a cui hanno partecipato 8 formazioni senza vincoli sociali formate da un atleta junior e uno senior. Nel massimo rispetto dei protocolli federali per la ripresa delle attività, tra cui il controllo della temperatura corporea, l’igienizzazione degli attrezzi e delle mani, l’utilizzo della mascherina e il distanziamento, l’evento si è disputato a porte chiuse, con la sola presenza degli atleti, degli arbitri e del personale addetto alla gara. La Ferrarese è stata la prima società a candidarsi per questo tipo di eventi, che proseguiranno con le tappe di Argenta (lunedì 13 giugno), Malalbergo (20 giugno), Borgo Panigale(seconda metà di agosto). La lista dei partecipanti ha visto anche nomi interessanti del panorama junior nazionale, accompagnati dai rispettivi coach e da atleti che, con la loro esperienza, hanno guidato tecnicamente e tatticamente i più giovani. Fa notizia l’impresa dei padroni di casa. Massimo Borsetti e Alessandro Favretti, che hanno chiuso al terzo posto dopo aver superato la coppia favorita, formata dall’azzurrino Nicolò Lambertini e da Stefano Masetti dell’Italia Nuova di Bologna. Borsetti e Favretti si sono arresi in semifinale (8-7) agli argentani Checcoli e Marchi, mentre nell’altra semifinale si sono confrontati Andrea Mazzoni (Sanpierina) e Amjed Rassas (La Ferrarese), con Renzo Maestri e Martina Zurigo (La Fontana), sfida che ha visto i primi spuntarla per i8-6.Per Mazzoni e Rassas, in precedenza, era servito lo spareggio ai pallini, vinto con 4/5 contro 3/5, dopo la prima sfida terminata in parità (3-8: 8-6) con gli argentani Giorgio Orlandi e Nicholas Previati. Eliminate al primo turno le coppie formate da Marco Cavicchi-Francesco Forlani (La Ferrarese) e da Stefano Andreani-Alessio Zuppiroli (La Fontana). La finale ha visto Rassas-Mazzoni vincere senza difficoltà contro gli argentano, apparsi stanchi dopo i 3 set disputati in precedenza. Complessivamente positivo il livello di gioco e a tratti ottime le prove degli juniores Previati (Argentana), Rassas (La Ferrarese) e Favretti (La Ferrarese). Hanno arbitrato i signori Fongaro, Zamboni, Badolato e Marangoni, coordinati dallo staff tecnico del C.R. (che
ha curato anche la comunicazione in tempo reale) presieduto da Giulia Brandola. Prossimo appuntamento previsto per sabato 11 luglio quando andrà in scena la tappa 1 del “Distanti ma uniti”, circuito di eventi riservati agli under12 e under15 avviamento che si confronteranno a distanza su prove tecniche eseguite nelle rispettive sedi, in collegamento video. Le junior-senior torneranno lunedì 13 ad Argenta per il secondo appuntamento.

in foto: il gruppo partecipanti e i vincitori della gara

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
149 queries in 2,549 seconds.