Bullismo, genitori: “Ringraziamo le redazioni”

giovaniNoi genitori vi ringraziamo con tutto il cuore di averci ascoltato e di aver capito la nostra disperazione. Senza il vostro aiuto la situazione non sarebbe mai cambiata, ora qualcosa si è mosso, le forze dell’ordine hanno visitato le scuole, dopo aver visto i video incriminati.  Spero che voi continuiate a sostenere la nostra causa, e che con il tempo la concezione sbagliata che i giovani d’oggi hanno cioè di considerare un esempio da seguire chi fa il prepotente, o chi va contro le regole dello stato a danno degli altri, possa terminare presto.

Ma l’unico modo perché cio’ avvenga e che le forze dell’ordine ci tutelino facendo sentire la loro presenza sia nelle scuole che fuori, punendo chi sbaglia come la legge dice, in modo che tutti gli altri ragazzi, capiscano cos’è il giusto e non lo sbagliato. Noi abbiamo sempre creduto nella società civile, anche se oggi è un po’difficile vederla, ma se tutti fanno finta di non vedere girando la testa dall’altra parte, sarà sempre peggio ed in futuro ci saranno tanti delinquenti impuniti e chi è nel giusto sarà sempre “EMARGINATO”. Noi siamo stati solo una piccola goccia nel mare, ma speriamo di aver dato coraggio anche a chi ha paura di parlare, per non essere più costretto a subire angherie ed umiliazioni, ma di aver il coraggio di denunciare, anche in forma anonima come ha fatto l’autista dell’articolo “Il Resto Del Carlino”.

Ringraziamo la redazione di “Telestense” e del giornale “Il Resto Del Carlino”.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
125 queries in 0,882 seconds.