CALCIO: martedì Assemblea Lega Serie A, l’UEFA rinvia le finali delle Coppe

Ma sono tanto lontani i tempi per fare previsioni sulla ripresa dell’attività

Non è certamente il principale problema quello del calcio. Non è nemmeno facile dire se è il caso di continuare a parlare del futuro dello sport più seguito. Le società, anche perché ci sono tanti interessi che ruotano attorno al mondo del pallone e che coinvolgono tante aziende dell’indotto, con i loro lavoratori, non possono essersi dal dedicarsi alla ricerca di soluzioni. L’aspetto principale è però la salute. Per questo, anche se nell’Assemblea di Lega fissata per martedì si affronteranno tanti temi legati al futuro del calcio italiano, è quasi impossibile si possano ipotizzare date sulla ripresa dell’attività, partendo dagli allenamenti, per arrivare alla calendarizzazione delle gare ufficiali. Sarebbe veramente fuori luogo. Doveroso attendere che l’emergenza in atto, dal momento in cui il Covid 19 è diventato il nostro principale nemico, venga dichiarata conclusa, prima di scegliere la strada da seguire per riprendere tutta l’attività sportiva, professionistica, dilettantistica, amatoriale e di mantenimento. Per ora, per gli “ammalati di pallone”, può far bene esercitarsi nel “totoripresa”: entro maggio, entro giugno, entro luglio, congelamento, stagione su due annate? E’ un bel rebus la cui soluzione è difficilissimo ipotizzare, anche nelle tempistiche….
Nel frattempo l’UEFA ha annunciato il rinvio delle finali di Champions e Europa League solo una settimana fissate a fine giugno.

Tags: ,

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
140 queries in 1,444 seconds.