Insulti e minacce a Calvano: vicinanza dalla Regione E-R

insultiInsultato per la vicenda di Bibbiano, il segretario del Pd dell’Emilia-Romagna confida sui social: “Ho paura”.

Paolo Calvano, che nei giorni scorsi ha querelato chi lo aveva additato in una foto come sindaco di Bibbiano, per il momento non ha denunciato una serie di messaggi privati che gli sono arrivati via Facebook. Ma il consigliere regionale Pd ammette di avere paura e chiede un intervento del Governo contro gli hater.

“Lo dico da uomo e da padre di famiglia- scrive Calvano-. Di fronte a questi messaggi inviati attraverso la rete mi sento privo di ogni tutela ed esposto a manifestazioni di violenze di qualsiasi genere”. “Lancio un grido d’allarme– prosegue ancora Calvano-. Chi si deve occupare della nostra sicurezza faccia qualcosa. Chiedo al Governo del mio paese di non far finta di niente di fronte a questo odio montante e pericoloso per l’incolumità di ciascuno di noi e non si dica poi che tutto ciò non era evitabile o peggio era imponderabile”.

“Violenza e minacce non possono far parte di una comunità civile come deve essere la nostra. Esprimo vicinanza a Paolo Calvano”.

Così la presidente dell’Assemblea legislativa regionale Simonetta Saliera in merito alle minacce e ai messaggi minatori in riferimento alla vicenda Bibbiano ricevuti da Paolo Calvano, segretario regionale e consigliere regionale del Pd.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
141 queries in 1,850 seconds.