Sindacato Polizia Penitenziaria: “Detenuto si è impiccato in cella”

carcereUn detenuto nel carcere di Ferrara si è suicidato impiccandosi nella sua cella.

Ne dà notizia il sindacato Sappe, come riferisce l’Ansa, con Giovanni Battista Durante, segretario generale aggiunto e Francesco Campobasso, segretario nazionale: “Il carcere di Ferrara è ormai al collasso. Continuano gli eventi critici, ai quali ormai il personale di polizia penitenziaria fa fatica a far fronte”, dicono.

Un altro detenuto, con problemi psichiatrici, ha sfasciato la stanza, rompendo i tubi di scarico. “Si tratta di una situazione drammatica ormai insostenibile. È necessario un intervento politico che affronti il problema del disagio psichiatrico in carcere.

Purtroppo, come spesso accade in Italia, piuttosto che migliorare ciò che non funziona bene, si preferisce distruggere l’esistente, in nome di un presunto e fuorviante principio di tutela della dignità della persona”, prosegue il Sappe. “Chi ha fatto chiudere gli ospedali psichiatrici dovrebbe verificare il danno causato all’organizzazione delle carceri, ormai piene di gente con gravi disagi psichici, ingestibili all’interno delle nostre strutture. È auspicabile che intanto il Dipartimento dell’Amministrazione penitenziaria preveda adeguati protocolli operativi e gestionali relativamente a queste persone”, aggiungono Durante e Campobasso.

(ANSA)

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
132 queries in 1,186 seconds.