Che cosa vedeva Bononi quando chiudeva gli occhi? – VIDEO

Che cosa vedeva Bononi quando chiudeva gli occhi? Potremmo parafrasare in questo modo, citando il titolo della mostra dedicata da Ferrara Arte l’anno scorso al poema di Ludovico Ariosto, per capire Carlo Bononi, il pittore del ‘600 ferrarese in mostra in questi mesi a Palazzo dei Diamanti.

Una mostra che sembra incuriosire poco i ferraresi,che la stanno snobbando, ma che ci permette di entrare in uno dei periodi meno noti, ma non meno importanti della storia di Ferrara, come è quello che segue la partenza degli Estensi da Ferrara e l’arrivo dei cardinali, nuovi signori della città a nome del pontefice.

Forse capiremmo meglio, come ci dice Luigi Dal Cin, perché i soggetti dei dipinti siano prevalentemente angeli e santi.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
133 queries in 1,510 seconds.