Via le erbacce dal Castello: pulitura in corso

castello cestelloSono in corso i lavori di ripulitura del Castello dalle erbacce. In particolare l’intervento sta interessando i rivellini sud, ovest e nord del monumento simbolo di Ferrara, oltre alle mura perimetrali del fossato.

Il costo dell’operazione è di circa 12 mila euro, dei quali 6.500 finanziati grazie alla campagna di raccolta fondi iniziata dalla Camera di Commercio nel giugno 2014 e denominata “Adotta un mattone per il Castello Estense”.

Oltre alla pulitura della vegetazione infestante il lavoro comprende anche la sistemazione delle tegole nelle coperture dei rivellini, per impedire infiltrazioni d’acqua, e lavori di stuccatura delle fessure tra i mattoni, per prevenire il riformarsi dell’erba. La campagna “Adotta un mattone per il Castello Estense” ebbe inizio dopo l’appello lanciato nel 2014 dall’allora presidente della Provincia, Marcella Zappaterra.

Un appello per porre il problema della manutenzione del Castello a fronte dell’impossibilità da parte dell’amministrazione d’intervenire a causa del drastico taglio delle risorse introdotto dalla riforma introdotta dalla legge Delrio, entrata in vigore nell’aprile di quello stesso anno. In un comunicato del 24 febbraio 2015 la Camera di Commercio annunciò la consegna al presidente della Provincia, diventato nel frattempo Tiziano Tagliani, dei 6.500 euro raccolti tra privati cittadini, imprese e associazioni del territorio.

“In relazione alla campagna “Adotta un mattone per il Castello estense” desidero ancora una volta ricordare lo stimolo e l’impegno in particolare del Resto del Carlino a favore di questo meraviglioso monumento, straordinario attrattore turistico e motore economico della provincia”, così Paolo Govoni, Presidente della Camera di commercio di Ferrara, che ha rimarcato ancora una volta come le tante donazioni ricevute siano state fatte anche da chi non avrebbe potuto permetterselo.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
134 queries in 1,443 seconds.