Cento, ruba auto e rischia di investire donna e figli in bici. Arrestato spacciatore

Ha rubato le chiavi appoggiate da un cliente sul bancone del bar, è uscito in fretta dal locale poi, ubriaco, è salito sull’auto ed è fuggito ad alta velocità costeggiando il parco lungo Viale Jolanda per immettersi poi su Via Matteotti. Ma dopo un inseguimento da parte dei carabinieri del Nucleo Radiomobile è stato bloccato ed ora si trova agli arresti domiciliari. E’ successo nel giorno di Ferragosto, verso l’una del pomeriggio, a Cento.

A finire nei guai E.A. 48enne, maghrebino, pericoloso e già noto alle forze dell’ordine. L’uomo, che risiede a San Carlo, nel comune di Terre del Reno, da tempo era sotto controllo da parte dei militari per la sua attività di spaccio, che svolgeva con altri extracomunitari, sopratutto nell’area del Parco delle Rimembranza di Cento

Il 48enne, a bordo dell’auto rubata, ha rischiato di investire una giovane donna ed i suoi figli, che in quel momento stavano passando in bicicletta, lungo Via Matteotti. A scongiurare il peggio sono stati i militari che sono riusciti a bloccare il nordafricano e portarlo in caserma, dove si è scagliato contro uno dei militari, colpendolo al braccio.

L’uomo è stato arrestato ed ora è in attesa dell’udienza direttissima: dovrà rispondere di furto aggravato in flagranza di reato e di resistenza a pubblico ufficiale

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
139 queries in 1,478 seconds.