Chiusura ponte Po: slitta consegna Telepass agli sportelli comunali – VIDEO

Nota congiunta Comune Ferrara e Occhiobello

La data comunicata, e preventivamente definita con la società Autostrade, per l’attivazione degli sportelli telepass il 29 maggio per la distribuzione di apparecchi a canone azzerato (Punti Blu, banche, uffici postali e delegazioni comunali abilitate), slitterà di alcune ore a causa di un intoppo burocratico fra Anas e società Autostrade nella procedura di sottoscrizione della convenzione, atto che come Amministrazioni abbiamo già tempestivamente approvato.

Da parte egli enti interessati ci è stata indicata nella giornata di domani (mercoledì 30 maggio 2018) la nuova data in cui gli apparecchi saranno consegnati alle delegazioni comunali abilitate (per Ferrara: Delegazione Nord di Pontelagoscuro; per Occhiobello: delegazione Santa Maria Maddalena) e saranno disponibili al ritiro anche nei Punti Blu, banche e uffici postali convenzionati alle condizioni concordate (canone 0 per 6 mesi). Siamo rammaricati per questo ritardo delle procedure quando, peraltro, eravamo tutti concordi nel superarle purché il servizio partisse, al di là delle formalità burocratiche. Confidiamo che da parte di Anas e Autostrade si dia corso all’iter previsto in tempi brevissimi.

Non appena i soggetti preposti avranno provveduto all’effettiva consegna dei telepass, procederemo a una nuova tempestiva comunicazione in modo che i cittadini di Ferrara, Occhiobello, Stienta, Gaiba, Fiesso Umbertiano, Canaro e Pincara possano essere agevolati nel ritirare il telepass in delegazione e negli altri sportelli abilitati prima della chiusura definitiva del ponte l’11 giugno.

  • Lunedì 28 maggio ore 18 – Chiusura ponte Po: senso unico alternato, Telepass disponibile e lavori sulle sponde – VIDEO
     

 

Doveva iniziare da questa mattina alle 7 il senso unico alternato sul Ponte sul Po ma la pioggia battente delle prime ore della giornata hanno ritardato l’inizio dell’allestimento del cantiere.

Un cantiere che durerà 4 mesi e che dal prossimo 11 giugno vedrà la totale chisura al traffico del Ponte.

15 giorni di senso unico alternato poi, dall’11 giugno, totare chiusura al traffico per 4 mesi di lavori che dovranno consegnare ai comuni di Ferrara e Occhiobello, e più in generale a tutti coloro che percorrono la statale 16 tra le province di Ferrara e Rovigo, un ponte nuovo e sicuro.

L’allestimento del cantiere, da questa mattina presto prevedeve l’istituzione del senso unico alternato, è partito con un po’ di ritardo a causa della pioggia.

ponte po pontelagoscuro battello

Movieri e semafori regoleranno la viabilità nella fascia oraria dalle 7 alle 17, dal lunedì al venerdì, per consentire l’allestimento dell’impalcatura e del cantiere. Per quanto riguarda i passaggi ciclo pedonali, questi saranno definitivamente chiusi per tutte le ventiquattro ore fino al termine dei lavori, quindi da lunedì pedoni e biciclette non potranno più transitare sulle passerelle del ponte. Poi, dall’11 giugno e per 4 mesi, il ponte rimarrà totalmente chiuso alla circolazione.

Le alternative saranno il treno, con Ferrovie dello stato è raggiunto l’accordo per le fermate aggiuntive a Occhiobello, il traghetto, per cicli e pedoni, e l’autotrada A 13. L’esenzione dal pagamento del pedaggio autostradale interesserà i residenti e i domiciliati nei comuni interessati dalla chiusura del ponte, cioé Ferrara, Occhiobello, Stienta, Gaiba, Fiesso Umbertiano, Canaro e Pincara. Bisognerà essere dotati di Telepass e l’esenzione ci sarà solo se si entra al casello di Occhiobello e si esce a Ferrara nord, e viceversa. Chi non è dotato di un Telepass potrà stipulare gratuitamente per 6 mesi un contratto Telepass Family in un qualsiasi Punto Blu, o nelle banche e uffici postali convenzionati con Telepass S.p.A o sul sito www.telepass.com.

Ponte, lavori sulle due sponde per preparare l’attracco del battello

sponda SMaria battello ponte poProcedono in parallelo i lavori di adeguamento sulle due sponde in vista del servizio navetta via fiume dall’11 giugno. Al pontile di Santa Maria Maddalena è stato messo in sicurezza l’attracco ed è stata collocata una pedana in legno antiscivolo.

Sul lato ferrarese, dove l’intervento si è profilato sin dall’inizio più consistente, è già stata realizzata la prima parte del parapetto che dalla sommità arginale conduce all’arci pesca attraverso un sentiero che sarà ricoperto con materiale stabilizzato. Entro l’11 giugno, data di chiusura totale del ponte e inizio del servizio di trasporto col traghetto, sarà collocata una passerella, in sostituzione di quella esistente, lunga 12 metri e larga 1,20, e una rampa in tubi innocenti che permetterà di accedere dall’arci pesca alla banchina e, quindi, al percorso verso l’argine.

È confermata per martedì 29 maggio l’apertura dello sportello in delegazione comunale a Santa Maria Maddalena (piazza Maggiore, 1) per la sottoscrizione del contratto telepass family e ritiro dell’apparecchio.

Gli orari: da lunedì al venerdì 8.30-12.30 e 15-18.30, sabato 8.30-12.30 e 14.30-18 (tranne sabato 2 giugno), domenica 3 e 10 giugno dalle 9-11.30. Lo sportello di Santa Maria Maddalena sarà a disposizione anche per i residenti dei Comuni di Stienta, Gaiba, Fiesso Umbertiano, Pincara e Canaro.

Esenzione dal pagamento del pedaggio autostradale per i residenti e i domiciliati nei comuni interessati dalla chiusura del ponte con Telepass Family

ponte-po– Chi ha diritto all’esenzione

L’esenzione è riservata alle sole persone fisiche residenti o domiciliate nei Comuni di Ferrara, Occhiobello, Stienta, Gaiba, Fiesso Umbertiano, Canaro e Pincara, dotate di Telepass e solo per i transiti con veicoli di classe di pedaggio A e B.

– Con quale tipo di contratto Telepass è prevista l’esenzione

Le persone aventi diritto potranno usufruire del beneficio dell’esenzione solo durante il periodo di totale interruzione della viabilità e se il transito sarà convalidato con il mezzo di pagamento differito Telepass in vigenza di un contratto Telepass Family.
I transiti non convalidati con il mezzo di pagamento Telepass Family, ma in modalità self-service/manuale (ovvero contanti, tessere, carte di credito, bancomat) o con il mezzo Telepass Business, non saranno oggetto di esenzione.
Chi è già titolare di un contratto Telepass Family, ed è residente in uno dei comuni sopra elencati, e transita con veicoli di classe di pedaggio A e B, non deve ottemperare ad ulteriori adempimenti per usufruire dell’esenzione. Chi invece non è dotato di un Telepass, per avere l’esenzione del pedaggio, dovrà stipulare necessariamente un contratto Family. 

– Dove si può stipulare un contratto Telepass Family

Nel caso in cui la persona avente diritto non sia già titolare del contratto Telepass Family, sarà possibile stipularlo gratuitamente presso un qualsiasi Punto Blu di ASPI (Autostrade per l’Italia S.p.A.), ovvero nelle banche e uffici postali convenzionati con TLP (Telepass S.p.A.) o tramite il sito www.telepass.com.

Il Punto Blu più vicino è presso il casello di Ferrara Sud, aperto dal lunedì al venerdì dalle 08:30 alle 17:00. Per l’elenco completo dei Punto Blu accedere al link https://www.telepass.com/it/business/supporto/rete-vendita/punto-blu.

caselli autostradaPer conoscere le banche e gli uffici postali convenzionati accedere al link https://www.telepass.com/it/privati/supporto/rete-vendita/banche-e-uffici-postali-convenzionati.

In merito ai documenti necessari per sottoscrivere un contratto Telepass Family e ottenere l’apparato, consultare il seguente riepilogo:
Documenti necessari per il Telepass Family

In occasione dell’apertura del nuovo contratto, da effettuarsi al massimo entro il 30 settembre 2018, Telepass S.p.A. riconoscerà un’ulteriore agevolazione alla persona avente diritto, consistente nella gratuità del canone per i primi 6 mesi dalla stipula.

Terminata l’iniziativa che ha dato luogo a tale forma di agevolazione, e scaduto comunque il termine di 6 mesi, qualora la persona già avente diritto non abbia più interesse a detenere l’apparato Telepass, potrà liberamente restituirlo, senza alcun ulteriore vincolo, con le medesime modalità con cui lo aveva acquisito.

In caso contrario, il contratto Telepass Family proseguirà con le usuali modalità in osservanza dei termini e condizioni di stipula e con il regolare onere di pagamento del canone previsto dal contratto di servizio.

>> Punto straordinario per la sottoscrizione del Telepass Family: Delegazione Nord del Comune di Ferrara 

N.B.: l’avvio della distribuzione in Delegazione Nord – su disposizione della società Telepass Spa – è previsto da martedì 29 maggio 2018

Delegazione Nord piazza B. Buozzi, 14 – 44123 Pontelagoscuro – FERRARA
telefono 0532 461652 fax 0532 796078
e-mail [email protected]
orari di apertura al pubblico:

– dal lunedì al venerdì dalle 8:30 alle 12:30

– martedì e giovedì anche dalle 14 alle 16:30

Eccezionalmente, lo sportello Telepass presso la Delegazione Nord sarà a disposizione anche sabato 9 e 16 giugno 2018 dalle 9 alle 12.

Nota bene: la richiesta del Telepass Family alla Delegazione Nord potrà essere fatta unicamente da possessori di bancomat/carta di credito. Inoltre è necessario essere muniti di libretto di circolazione del veicolo, di documento di identità in corso di validità e, per le persone non residenti ma domiciliate, di eventuale dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà con l’indicazione del domicilio nel Comune di Ferrara e della motivazione. 

  • Lunedì 28 maggio ore 9

E’ iniziato il conto alla rovescia per la chiusura del Ponte sul Po per i lavori che avranno inizio l’11 giugno.

Da oggi, intanto, sul ponte sarà in vigore il senso unico alternato.

Movieri e semafori regoleranno la viabilità nella fascia oraria dalle 7 alle 17, dal lunedì al venerdì, per consentire l’allestimento dell’impalcatura e del cantiere. Per quanto riguarda i passaggi ciclo pedonali, questi saranno definitivamente chiusi per tutte le ventiquattro ore fino al termine dei lavori, quindi da lunedì pedoni e biciclette non potranno più transitare sulle passerelle del ponte. Poi, dall’11 giugno e per 4 mesi, il ponte rimarrà totalmente chiuso alla circolazione.

Capitolo esenzione dal pagamento del pedaggio autostradale: interesserà i residenti e i domiciliati nei comuni interessati dalla chiusura del ponte, cioé Ferrara, Occhiobello, Stienta, Gaiba, Fiesso Umbertiano, Canaro e Pincara. Bisognerà essere dotati di Telepass e l’esenzione sarà solo se si entra al casello di Occhiobello e si esce a Ferrara nord, e viceversa. Chi non è dotato di un Telepass, potrà stipulare gratuitamente per 6 mesi un contratto Telepass Family in un qualsiasi Punto Blu, o nelle banche e uffici postali convenzionati con Telepass S.p.A o sul sito www.telepass.com.

Il Punto Blu più vicino è al casello di Ferrara Sud. Da martedì si potrà sottoscrivere il Telepass anche nella delegazione Nord del Comune di Ferrara a Pontelagoscuro.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
138 queries in 1,291 seconds.