Cina: le città si svuotano, ogni coppia potrà avere due bimbi – VIDEO

cina figliLa Cina ha messo fine alla politica del figlio unico: d’ora in poi ogni coppia potrà mettere al mondo due figli, a stabilirlo è stato il quinto plenum del Comitato Centrale del Partito Comunista, concluso oggi, che con questa nuova norma mette fine ad un divieto che entrava nella vita delle famiglie e che dal 1979 pianificava le nascite nel Paese.

In quell’anno secondo i dati della Banca mondiale, ogni donna in Cina faceva una media di 3 figli, mentre nel 2013 la percentuale è scesa a 1,17 . Oggi a 36 anni di distanza quella norma non è più funzionale allo sviluppo economico del gigante asiatico anzi un controllo demografico così rigido rischia di danneggiarlo. Si calcola che in questi anni la legge abbia impedito 400 milioni di nascite, oggi la preoccupazione per l’invecchiamento della popolazione avrebbe indotto alla svolta.

In questi anni le coppie che violavano il vincolo del figlio unico erano soggette a punizioni di diverso genere che andavano dalle multe alla perdita del lavoro, all’aborto forzato.

Qualche concessione in questo senso era già stata fatta dal Governo cinese, che, ad esempio, nel 2013 aveva concesso alla coppie di avere due figli se uno dei due genitori non aveva fratelli. La fine del vincolo di un figlio a coppia potrebbe aiutare la crescita dei consumi interni. La Cina sta cercando di completare la transizione da nazione dipendente da investimenti ed export a un’economia basata servizi, consumi interni e innovazione.


Tags: ,

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
140 queries in 1,626 seconds.