CNA: non demonizzate le biomasse

Non demonizzate le energie rinnovabili come le biomasse e le centrali a biogas, che potrebbero diventare una risorsa e un volano per la ripresa economica. Ecco cosa è emerso in sintesi questa mattina nella sede di Cna a Ferrara.

L’associazione degli artigianati inaugura così la settimana europea dell’energia sostenibile, con un incontro sulle biomasse, un tema da mesi al centro del dibattito sui pro e contro di questa energia alternativa. Secondo il vice presidente di Confagricoltura, Pier Carlo Scaramagli, le biomasse sono un opportunità per le aziende agricole in crisi.

“50 mila imprese del settore hanno chiuso nel 2011 e più della metà, 28 mila, hanno sospeso l’attività nei primi tre mesi del 2012”. I numeri per Scaramagli sono sconfortanti, che propone di diversificare l’attività produttiva per le aziende agricole.

La costruzione di una centrale a biomasse e a biogas poi costa in media 4 milioni di euro, e per CNA sarebbe  un’occasione di lavoro per tutte le imprese artigiane in crisi di lavoro. Per il vice presidente di Confagricoltura poi, la Comunità europea non starebbe facendo abbastanza in tema di biomasse.

A Ferrara si continua così a parlare di energie alternative dall’agricoltura, dopo la manifestazione di sabato in piazza Trento Trieste di Legambiente, della Gente di Sinistra e dei comitati anti centrali a biogas.

[flv image=”http://www.telestense.it/wp-content/uploads/2012/06/biomasse.jpeg”]rtmp://telestense.vod.weebo.it/vodservice/20120618_09.flv[/flv]

One Comment

  1. che costruisse la centrale nel suo cortile allora!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
140 queries in 1,225 seconds.