Week-end ai lidi di Comacchio: polemica “Spiagge Sicure” – VIDEO

Molta gente ha affollato i lidi nel primo weekend post-ferragostano, ma non sono mancate polemiche per la qualità dell’acqua e per gli ambulanti abusivi presenti sulla spiaggia.

Il beltempo del fine settimana ha portato molta gente sul litorale di Comacchio nel primo weekend post-Ferragosto.

 

 

Numeroso anche l’afflusso a Comacchio soprattutto venerdì sera, grazie all’ormai abituale anteprima del Ferrara Buskers Festival. Se le presenze sulla costa dunque sono state massicce, non sono tuttavia mancate polemiche su due tematiche specifiche: la qualità dell’acqua del mare e la presenza di ambulanti abusivi sul bagnasciuga. Nel primo caso, alcuni bagnanti dei lidi hanno denunciato con foto e video (Video registrato sabato a lido Estensi da Ricky Scandiani) la presenza di mucillagine e alghe, in alcuni tratti del litorale. Ma a scaldare gli animi e soprattutto la politica, a colpi di post sui social network, è il piano Spiagge Sicure che finora non avrebbe sortito le aspettative preannunciate. Tutto nasce da una denuncia della parlamentare leghista Maura Tomasi, che l’anno scorso ha sfidato il sindaco Marco Fabbri alle amministrative e che proprio a lui si rivolge.

La Tomasi ha documentato la presenza di numerosi abusivi sul litorale del Lido degli Estensi, sostenendo che il sindaco non utilizza gli stanziamenti del Vimininale per vigilare l’arenile. Una polemica a cui Fabbri risponde sottolineando che l’investimento di 50.000 euro per risolvere il problema è quasi nulla rispetto ai 700.000 euro annui, necessari per il potenziamento estivo della Polizia Municilale. Fabbri si fa così promotore di una lotta integrata che metta assieme tutte le Forze dell’Ordine, aumentando così la presenza di agenti ai lidi ed evitando una campagna basata solo su spot e selfie. Ma la sfida continua, con Maura Tomasi che nelle ultime ore controbatte sostenendo che tutte le Forze dell’Ordine territorialmente competenti svolgano già un egregio lavoro.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
133 queries in 1,413 seconds.