Comacchio e Delta: calano i reati ma per la sicurezza “si farà di più”

Sequestro merce abusiva 1

Parliamo di sicurezza perché c’è un calo dei furti nel Delta e ai lidi comacchiesi, dove comunque dovrebbero essere adottate delle azioni per contrastare soprattuto l’abusivismo sulle spiagge.

Se a livello nazionale e ferrarese sono in aumento i furti ed in particolare i furti in appartamento, nel delta e a Comacchio sono in calo, eccezion fatta per Mesola dove si registra un incremento. Sono i dati emersi dalla riunione, a Comacchio, del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza, presieduto dal Prefetto Michele Tortora.

All’incontro, che conclude il ciclo di incontri con gli amministratori locali sul tema della sicurezza promossi dal Prefetto, erano presenti, oltre ai vertici provinciali delle forze di polizia, i sindaci di Comacchio e degli altri comuni del Delta. Il sindaco della cittadina lagunare, Marco Fabbri, si è detto soddisfatto per il trend positivo dei dati ma non abbassa la guardia: al tavolo ha ribadito l’impegno nel potenziare la pubblica illuminazione e la videosorveglianza nel centro cittadino e sulla costa.

Inoltre ai lidi sono stati annunciati interventi finalizzati a limitare gli accessi in alcune zone della pineta difficilmente controllabili. Un’operazione che rientrerebbe nell’impegno preso dalle istituzioni nel combattere, soprattutto durante il periodo estivo, la vendita di prodotti abusivi e di tarocchi.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
135 queries in 1,131 seconds.