Covid-19: nuove positività al tampone nel ferrarese, in totale tredici casi accertati – VIDEO

I dati aggiornati da Venturi risalgono alle ore 12 di mercoledì

Salgono a tredici i casi di persone positive al tampone per constatare la positività al covid-19 a Ferrara e provincia.

Al momento oggi sono confermati, dai rispettivi sindaci, un caso a Copparo, uno a Vigarano Mainarda, uno a Cento e uno a Voghiera.

Anche a Ferrara un nuovo caso.

Cinque nuovi casi insomma accertati nel ferrarese che si aggiungono agli otto confermati fino a ieri.

Nuovo caso a Cento

A Copparo, secondo il sindaco Fabrizio Pagnoni, “si tratta di un cittadino di mezza età” (59 anni n.d.r.) “che non si è sentito bene ed è stato sottoposto ad esami e quindi risultato positivo. Al momento è ricoverato all’ospedale di Cona. Si tratta del primo caso a Copparo” riporta il primo cittadino.

Primo caso anche a Vigarano Mainarda come confermato dal sindaco Barbara Paron: si tratta di un cittadino di 72 anni.

Primo cittadino che puntualizza che chi non è stato contattato dall’azienda Usl, come da protocollo, “puo’ star tranquillo”. Azienda Usl di Ferrara sta ricostruendo l’intera catena delle frequentazioni di questi cittadini e contattando direttamente le persone interessate.

A Ferrara, come riportato da fonti comunali, un 73enne sarebbe risultato positivo al test del tampone covid-19.

Tutte e tre le persone sono ricoverate all’ospedale S.Anna di Cona.

Un caso, il primo, anche a Voghiera, come confermato da sindaco Paolo Lupini: si tratta di un paziente 48enne in isolamento domiciliare.

“Pertanto nessun allarmismo o preoccupazione in tal senso; la situazione è costantemente monitorata sotto il controllo degli organi competenti. L’unica richiesta che ci viene fatta è quella di STARE A CASA PROPRIA e comunque di evitare di andare in giro senza validissime motivazioni” dice Lupini.

In tutti i casi accertati, sono state immediatamente poste in atto le procedure conseguenti a tale scoperta.

Il sindaco di Copparo, Fabrizio Pagnoni, annuncia il primo caso a Copparo

L’AUsl sta provvedendo, come da protocollo, ad una puntuale mappatura ricostruendo l’intera catena delle frequentazioni del cittadino e contattando direttamente le persone interessate.

Chi volesse richiedere eventuali approfondimenti, è invitato, in questo delicato momento, per non alimentare allarmismi, a telefonare per informazioni o dubbi al numero verde Dipartimento di Sanità Pubblica dell’AUSL 800 550 355 od a quello regionale 800 033 033.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
143 queries in 1,536 seconds.