Decreto salva-banche, la mozione del M5S

ferraresi_ppVerrà discussa lunedì prossimo alla Camera la mozione del Movimento 5 stelle che propone di rinviare al 2018 l’entrata in vigore delle nuove norme europee sul fallimento delle banche.

Ne dà notizia Vittorio Ferraresi, deputato del Movimento. Le nuove norme – si tratta del cosiddetto bail in o salvataggio interno – prevedono che al salvataggio delle banche concorrano anche gli azionisti, i detentori di obbligazioni, e i correntisti oltre i centomila euro. Queste norme sono state in parte applicate per la prima volta nel decreto salva-banche del 22 novembre, che ha creato la Nuova Carife. Rinviare al 2018 l’entrata in vigore di queste norme significherebbe, secondo Ferraresi, ricostruire la fiducia dei cittadini nel sistema bancario.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
133 queries in 1,195 seconds.