Droga: inseguimento e arresto. In sette a bordo di un’auto

CARABINIERI FERRARA

In sette a bordo di un auto: uno è stato denunciato perché guidava sotto l’effetto della droga ed un altro arrestato e condannato a 18 mesi perché addosso aveva nascoste 15 dosi di cocaina. Si tratta di giovani, tutti italiani, già conosciuti alle forze dell’ordine, con precedenti per reati inerenti sostanze stupefacenti.

Si sono insospettiti per come l’auto percorreva la strada che da Piazza Castellina porta in Viale IV Novembre e dopo averla inseguita e fermata hanno notato che a bordo c’erano sette persone, per questo motivo sono scattati immediatamente i controlli.

dosi cocainaE’ successo alle prime luce dell’alba di domenica mattina. I carabinieri di Ferrara dopo alcuni controlli hanno trovato nascosto sotto un tappetino

un coltello ed un paio di forbici. Dopo alcune perquisizioni inoltre i militari hanno trovato addosso ad uno degli occupanti dell’auto, tutti italiani (lombardo-emiliani) di giovane età e con precedenti per reati inerenti sostanze stupefacenti, 15 dosi già confezionate in cellophane trasparente, contenenti polvere bianca (tipo cocaina) e 50mila euro in contanti. La sostanza è stata sequestrata e il giovane, che ha 21 anni, è stato arrestato per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini dello spaccio, visto che nella sua abitazione sono stati trovati anche un bilancino di precisione utilizzato per confezionare le dosi di cocaina. Per lui è stato convalidato l’arresto, disposta la direttissima e condannato a 18 mesi di reclusione.

Il giovane che invece conduceva l’auto è risultato positivo alla guida sotto gli effetti di sostanze stupefacenti. L’auto è stata subito sequestrata dai militari e gli è stata ritirata la patente. E’ stato denunciato per il porto di oggetti atti ad offendere nel veicolo e sanzionato per eccedenza del numero di persone trasportate.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
139 queries in 1,154 seconds.