Due arresti per usura a Goro e Rovigo. Vittime i commercianti

Due persone sono state arrestate per usura dai carabinieri di Rovigo e Goro (Ferrara). Si tratta di Pietro Gianella, 52enne pescatore di Goro; e Rubens Pizzo, 45 commerciante di Rovigo. Le indagini condotte da militari dell’Arma hanno portato ad accertare che Gianella dall’ottobre 2017 a giugno 2018, aveva prestato 45.000 euro ad un commerciante della provincia di Padova, pretendendo la restituzione del denaro con interessi al tasso del 20% mensile.

Da giugno a dicembre 2018, aveva dato inoltre in prestito allo stesso commerciante altri 20.000 euro, sempre al suddetto commerciante, pretendendo la restituzione del denaro con interessi al tasso del 50% annuo. Rubens, invece, da giugno a dicembre 2018, aveva dato 60.000 ad una imprenditrice bolognese, pretendendo la restituzione del denaro con interessi al tasso del 200% annuo. Entrambi gli indagati sono stati messi agli arresti domiciliari.

(Ansa.it)

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
130 queries in 5,392 seconds.