Episodi di violenza a Ferrara: denunce e arresti

carabinieriCarabinieri aggrediti, ieri, da una coppia che aveva appena litigato.

Ma sono diversi i casi di violenza ma anche di rapine a Ferrara in cui i carabinieri sono intervenuti nell’ultimo mese.

Un pugno nell’occhio. E’ quello ricevuto, sabato pomeriggio, da un carabiniere intervenuto insieme ai militari del Nucleo Operativo e Radiomobile di Ferrara per sedare una lite scoppiata tra una coppia in via Roversella, vicino al centro cittadino. Lui, 31enne di origini kosovare, e lei, bulgara di 34 anni, entrambi in Italia senza fissa dimora e con precedenti con la giustizia, sono finiti in carcere, rispettivamente a Ferrara e a Bologna, con l’accusa, tra i vari reati, di “resistenza a Pubblico Ufficiale” e “lesioni personali”. I due infatti avrebbero preso a calci e pugni i carabinieri intervenuti per calmare gli animi tra la coppia.

Ma i militari di Ferrara, sempre sabato, avrebbero concluso gli accertamenti e le indagini su altri casi di violenze e rapine avvenute nella città estense a maggio, e così sarebbero scattate le denunce.

Nei guai anche un minorenne di 16 anni, che avrebbe aggredito e rapinato del borsello un pescatore in via delle Bonifiche lo scorso 4 maggio.

Una settimana dopo, il 12 maggio, i carabinieri sarebbero intervenuti in viale della Costituzione dove, alle 22, dove due uomini di origine ghanese di 28 e 30 anni, sarebbero stati aggrediti da un gruppo di persone per poi essere rapinati del cellulare e di una modesta somma di denaro. Diversi i traumi e le contusioni riportate da una delle due vittime: una donna di origine nigeriana di 32 anni e un uomo proveniente dal Kenya di 41 anni sono stati denunciati per “lesioni personali” e “rapina in concorso”, quest’ultimo stesso reato imputato a due 26enni di origine nigeriana, poi denunciati dai carabinieri, per aver preso, sotto la minaccia di un coltello, il cellulare e altri oggetti, il 13 e il 18 maggio scorsi, a un loro connazionale di 29 anni.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
140 queries in 1,546 seconds.