Ferrara e Copparo accolgono 45 feretri arrivati da Bergamo

Ferrara e Copparo hanno accolto altri 45 feretri provenienti dalla provincia di Bergamo. Le bare delle vittime da coronavirus sono partite in mattinata dalla chiesa di San Giuseppe a Seriate, dove dopo una benedizione sono state caricare sui camion dell’esercito, con arrivo nella città estense nel pomeriggio attorno alle 16. Ad attendere il corteo dei mezzi militari c’erano il sindaco Alan Fabbri, il vice-sindaco Nicola Lodi, rappresentanti delle Forze dell’Ordine ed il Cappellano della Certosa Don Mario Bertieri.

“Nelle tue mani, Padre, consegnamo le esistenze di questi nostri fratelli, confortati dalla sicura speranza che insieme a tutti i defunti in Cristo con lui risorgeranno nell’ultimo giorno”.

Le parole del religioso hanno anticipato la benedizione dei mezzi che hanno trasportato i feretri. Venti di essi sono stati destinati alla città di Ferrara e venticinque a Copparo.

Profondo il cordoglio dei ferraresi e dei bergamaschi che hanno apprezzato il gesto di fratellanza della comunità estense.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
136 queries in 1,672 seconds.