Video “Ferrara capitale europea dei tumori”, ass. Ferri: “Affermazioni senza fondamento”

Da giorni, sugli smartphone di numerosi ferraresi, sta circolando un video dal titolo “LA CAPITALE EUROPEA DEI TUMORI. Ferrara Amara“.

Oggi, l’assessore all’ambiente del Comune di Ferrara, Caterina Ferri, interviene respingendo le accuse: “Le affermazioni contenute in quei video non hanno alcun fondamento riscontrato dalle autorità competenti che hanno condotto negli anni le indagini”.

La precisazione dell’assessore Caterina Ferri in merito al presunto record di tumori a Ferrara pubblicata integralmente:

“In questi giorni i telefoni dei Ferraresi sono tempestati di video sul presunto record di tumori a Ferrara, dovuto all’inquinamento e a discariche abusive. Le affermazioni contenute in quei video non hanno alcun fondamento riscontrato dalle autorità competenti che hanno condotto negli anni le indagini. Il Comune di Ferrara già dopo le dichiarazioni del presunto pentito di camorra, e dopo l’inchiesta di Fanpage, ha inviato la documentazione pervenuta sia agli enti di controllo che alla Procura.

Nulla e’ mai stato riscontrato.  Il Comune di Ferrara non avendo nulla da nascondere e per rendere trasparente la propria attività, ha pubblicato sul proprio sito web tutte le attività svolte sulle discariche riconosciute ossia quella denominata discarica Ca Leona e discarica Quadrante Est.

Per quanto riguarda i risultati dell’attività svolta dall’amministrazione sulla discarica Ca Leona si invita a consultare il seguente link: http://servizi.comune.fe.it/8457/area-discariche-ca-leona-casaglia .

Per quanto riguarda il Quadrante Est area dove secondo quanto riportato nel Question Time il Comune avrebbe fatto sorgere un’asilo d’infanzia si rimanda al seguente link:  http://servizi.comune.fe.it/4495/quadrante-est-la-bonificadove si possono trovare anche i risultati dell’attività svolta dall’Istituto Superiore della Sanità che ha escluso qualsiasi problematica in corrispondenza dell’attuale Asilo e delle residenze poste nel quartiere.

In particolare per quanto riguarda questa area si ricorda l’importante risultato attenuto dall’Amministrazione comunale assieme ad ARPAE rappresentato dalla vittoria sia al TAR sia in Consiglio di Stato contro la Solvay. Vittoria che ha decretato che Solvay si dovrà far carico dei costi della bonifica dell’area In corrispondenza di ogni campagna elettorale questi video vengono ripresi dal cassetto.Un caso o una strana coincidenza?Come amministrazione abbiamo sempre fornito tutta la documentazione in nostro possesso, almeno quando ci veniva chiesta, basti pensare alla mole di documenti consegnati per rispondere ad un accesso agli atti Dove ci venivano richiesti i risultati dei monitoraggi effettuati negli ultimi 15 anni.Siamo sempre stati disponibili ad un confronto diretto anche con queste persone che però non sono mai venute forse meglio fare video dove nessuno può replicare piuttosto che confrontarsi con dati alla mano.”

Caterina Ferri, assessore all’ambiente del Comune di Ferrara

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
142 queries in 1,439 seconds.