FIPSAS: ripresa l’attività nzionale al Cavo Lame

A Novi di Modena, con la manifestazione “Andrà tutto bene”


Cavo Lama a Novi di Modena, 12 Luglio 2020 riprende ufficialmente l’attività agonistica della FIPSAS a livello nazionale con la manifestazione denominata “ ANDRA’ TUTTO BENE “. Dopo il fermo imposto dal Covid 19 fino ad oggi, la Federazione Italiana Pesca Sportiva ed Attività Subacquee ha potuto rimettere in fila sui campi di gara del Cavo Lama a Novi di Modena, sul Fiume Tevere ad Umbertide e alla Diga del Basentello a Potenza tanti agonisti che avevano voglia di riprendere l’attività agonistica ferma da troppo tempo. E’ ovvio che sono state rispettate tutte le norme di sicurezza previste in questo periodo dal Governo e dalle Regioni interessate all’evento, sorteggio fatto ed inviato in via informatica, premiazioni dei settori sul campo di gara e premiazioni di Società che saranno recapitate alle singole Società direttamente dalla sede centrale della FIPSAS da Roma. Le prossime due prove sono in calendario per il giorno il giorno 26 Luglio sui campi di gara del Canale Parmigiana Moglia in località San Siro di Mantova e nel Lago Mignatta a Benevento. Attualmente non sono ancora pervenuti i dati relativi alla gara di Potenza, dati definitivi invece per il Tevere ad Umbertide che ha visto prevalere la Lenza Orvietana con 8 penalità, secondo posto per la Pol. Oltrarno Colmic con 12 penalità e terzo posto per la Quintana San Marco Tubertini con 13 penalità. La gara che ha ovviamente visto coinvolte anche le formazioni ferraresi è stata quella del Cavo Lama che ha visto il successo della Lenza Emiliana Tubertini con 7,5 penalità, secondo posto per la Boretto Po Tubertini con 8 penalità e terzo posto per la Pasquino Colmic con 9 penalità, la prima formazione ferrarese è quella della Pesca Sport Ferrara Casumaresi Tubertini che ha chiuso al 28 posto con 21 penalità.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
150 queries in 2,216 seconds.