Fontane, rievocazioni e fuochi: come sarà l’inaugurazione Museo Delta Antico – VIDEO

Un taglio del nastro alle ore undici del 25 di marzo, con tutte le autorità, è annunciata anche la presenza del ministro ai Beni Culturali, Dario Franceschini, e poi una festa che durerà per tutto il giorno.

E’ iniziato il conto alla rovescia per l’apertura del Museo Del Delta Antico e oggi il sindaco Marco Fabbri, l’assessore alla cultura, Alice Carli, i curatori e gli organizzatori dell’inaugurazione hanno spiegato come si svolgerà l’inaugurazione.

L’apertura del nuovo museo, che avviene in una delle giornate del Fai, per questo ci sarà anche il vice presidente prevede rievocazioni storiche romane, con un gruppo che ha lavorato anche con Alberto Angela, e spettacoli come le fontane danzanti che nasceranno dal vicino canale e uno spettacolo pirotecnico previsto per le 19. Quel giorno il museo infatti sarà aperto fino alle 24.

Il Museo del Delta antico nato come progetto nei primi anni Ottanta, proprio con il sindaco Fabbri che non lo inserì nel suo programma elettorale cinque anni fa, fra nove giorni apre e segna una nuova rinascita per l’economia comacchiese. Il turismo balneare infatti non basta più, quello ambientale sta andando molto bene ma ora Comacchio può puntare su una nuova offerta culturale che è già presente nel suo territorio: l’archeologia. L’anno scorso infatti esperti dell’università di Zurigo sono arrivati a Comacchio. Ma ora – sostiene con ambizione il sindaco Marco Fabbri- serve fare un passo in avanti per attirare esperti e non…

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
139 queries in 1,727 seconds.