Furti di bici, caschi e scooter in città

cc_fe

Bici, caschi e scooter. Aveva una vera e proprio scuderia a due ruote il 38enne tunisino denunciato per ricettazione dai Carabinieri di Ferrara. Dopo una serie di indagini i miliari hanno perquisito l’abitazione dell’uomo, in via Comacchio, e vi hanno trovato 7 biciclette, 5 caschi protettivi e 4 scooter, tutti oggetti di furto.

I Carabinieri, nel corso dell’intera mattinata, si sono appostati sotto l’abitazione del tunisino, aspettando che uscisse di casa, per poi bloccarlo ed entrare. Una volta all’interno, hanno controllato tutte le stanze dell’appartamento e, dentro una delle camere hanno trovato le prime 2 bici, mentre i caschi erano nel soggiorno. Insospettiti, i militari hanno proseguito la perquisizione e così, nella soffitta di pertinenza, di cui l’uomo aveva le chiavi esono state trovate altre 5 bici. La ricerca è proseguita infine in un garage, emerso essere in uso al 38enne. Qui sono stati trovati 4 scooter, con ancora le targhe grazie alle quali è stato accertato che erano stati rubati, tutti in centro a Ferrara, nei mesi di marzo, aprile e maggio. Infine, a completamento del quadro indiziario, i carabinieri hanno trovato anche un “piede di porco”, una tronchese e dei lucchetti blocca ruote tranciati.

I motocicli sono stati affidati in custodia giudiziaria ad un deposito, in attesa della restituzione ai legittimi proprietari, mentre le bici ed i caschi sono stati portati nella caserma del Comando Provinciale dei carabinieri, dove i cittadini possono recarsi per il riconoscimento e l’eventuale restituzione.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
132 queries in 1,287 seconds.