GENOA – SPAL 2-0 (24′ Pandev, 53′ Schone)

Con 12 punti da recuperare sulla zona salvezza la retrocessione è certa. Squadra priva di mordente, rassegnata, “zero” conclusioni nello specchio della porta di Perin. Assente Proprietà e Presidenza, rispuntano voci di trattative di cessione. Tutti da scoprire i programmi


GENOA: Perin; Biraschi, Goldaniga, Zapata, Masiello; Cassata (60′ Barreca), Schone, Behrami (74′ Larager),Falque; Pandev (74′ Sanabria), Pinamonti (90′ Destro).A disp. Ichazo, Marchetti, Ankersen, Favilli, Ghiglione, Jagiello, Rovella, Soumaoro. All Nicola

SPAL: Letica; Cionek, Vicari, Bonifazi, Reca; Strefezza (58′ D’Alessandro), Dabo (70′ Sala),Missiroli, Tunjov (58′ Valdifiori), Floccari (58′ Cerri), Petagna.  A disp. Thiam, Meneghetti, Castro, Cerri, D’Alessandro, Felipe, Di Francesco, Murgia, Sala, Salamon, Tomovic, Valdifiori. All. Di Biagio

21′ Cionek ci prova da fuori, ma la conclusione termina abbondantemente a lato.

24′ GOL Genoa in vantaggio con una prodezza di Pandev che dopo aver scambiato con Iago Falque supera con irrisoria facilita’ Bonifazi e supera letica con un preciso diagonale.

27′ Occasionissima per il Genoa con un rigore calciato da Iago Falque e parato da Letica.

46′ Prima opportunità per la Spal con Tunjov che ci prova da fuori con una conclusione termina alta.

53′ GOL Raddoppia il Genoa con una calibrata punizione di Schone che termina all’incrocio dei pali.

79′ Pregevole destro dal limite di Sanabria alta di poco

85′ Letica con tempismo nega la rete a Schone.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
150 queries in 1,553 seconds.