Ferrara e gli amici piangono la scomparsa improvvisa di Gianni Cerioli – VIDEO

cerioliSi è spento nella notte, lasciando tutti gli amici nello sconforto, Gianni Cerioli, un amico molto caro a tanti esponenti del mondo della cultura e della scuola ferrarese, di cui è stato animatore instancabile.

Un amico carissimo anche per noi di Telestense, che lo abbiamo seguito e avuto vicino in tanti momenti del suo impegno pubblico, come preside della Scuola Media De Pisis, come delegato provinciale Unicef, come presidente della Giuria del Premio Caput Gauri, come critico d’arte e scrittore raffinato, soprattutto come intellettuale curioso, appassionato cultore della storia del cinema, della moda, del gusto, collaboratore competente di tante iniziative affrontate con sensibilità e originalità con diverse Istituzioni.

Con l’Istituto di Storia contemporanea, con il Museo Magi di Pieve di Cento, con la fondazione Caricento e con l’’Istituto Vergani ,della cui ex preside Roberta Monti era grande amico. Uomo di un sapere poliedrico, ma anche amico spiritoso e gentile, con cui era piacevole parlare degli argomenti più diversi. Erede, anche nell’amore per l’arte e la pittura, oltre che nella capacità di affrontare con leggerezza e profondità temi complessi, del suo grande amico Don Franco Patruno.

Noi lo ricordiamo in una delle sue ultime preziose collaborazioni con l’Istituto Vergani in occasione di una iniziativa benefica, nata attorno alla mostra di Palazzo dei Diamanti nella primavera  2018 “Stati d’Animo”, in cui da vero maestro di cerimonia ha condotto una straordinaria serata all’insegna della musica con Baldanza, della pittura con Ferrara Arte, dell’arte di tessere linguaggi e immagini con Telestense .

Noi siamo vicini alla amatissima moglia Antonia e al suo caro e adorato  figliolo, Tito Manlio.

4 Commenti

  1. Gianni Venturi says:

    Un caro amico ci ha lasciato con cui abbiamo condiviso tante esperienze straordinarie. Di lui oltre il ricordo ci rimane una bellissima pianta di rose Un amabile scherzo:la pianta si chiama ‘Queen Victoria’ in onore della sua insegnante Vittoria. Grazie per tutto quello che hai dato alla tua città tanto amata e le nostre più affettuose condoglianze al caro Titoe alla moglie. Gianni e Vittoria Venturi

  2. Floriana Guidetti says:

    Un grande amico, indimenticabile. Sapeva rivestire la sua straordinaria cultura con un velo di leggerezza, mostrando di apprezzare anche le parole poverette, ma preziose, del nostro dialetto. Pronto a sdrammatizzare situazioni difficili, disponibile e conciliante, riusciva con un sorriso e una battuta a trovare soluzione a qualche contrasto. So di avere avuto tante volte il privilegio del suo sostegno e della sua collaborazione, condividendo con lui e grazie a lui eventi bellissimi. Un affettuoso saluto alla famiglia in questo tristissimo momento.
    Floriana Guidetti.

  3. Pingback: IN MEMORIA DI GIANNI CERIOLI, LE PAROLE DEL CUORE E UNA PROFONDA GRATITUDINE - Carlo Tassi

  4. Gian Carla Libanori says:

    Dire amico per me e poco è stata una persona che nel bene ha fatto tutto ciò che si poteva fare, lui era sempre presente. Ciao Gianni mi mancherai come mi mancheranno i tuoi bellissimi messaggi e le tue battute simpatiche su Whatsapp LIBANORI Gian Carla

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
141 queries in 3,883 seconds.