Gli alveari della ‘ndrangheta

Giuseppe Catozzella

L’ndrangheta è l’organizzazione criminale più grande del mondo ma anche la più intelligente. Soprattutto al nord dove non si fa vedere ne sentire.

A dirlo il giornalista Giuseppe Catozzella, collaboratore de L’espresso e di Sette, il settimanale del Corriere della sera, che ha scritto un romanzo inchiesta sugli affari dell’ndrangheta a Milano e in Lombardia.

Nel suo libro Catozzella parla delle infiltrazioni mafiose soprattutto nell’edilizia. Una vicenda che rischia di diventare d’attualità anche a Ferrara e nelle zone colpite dal terremoto di domenica, dove a breve si ricostruirà.

In queste ore il pensiero però va a Pino Masciari, l’imprenditore edile calabrese che dal ’97 vive sotto scorta per aver denunciato l’ndrangheta e le sue collusioni politiche. Scorta che gli è stata tolta negli ultimi giorni. E da questa mattina non si hanno più sue notizie.

[flv]rtmp://telestense.vod.weebo.it/vodservice/20120525_09.flv[/flv]

One Comment

  1. Pingback: Milano brucia. Un incontro con la scrittura di Giuseppe Catozzella | FLANNERY

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
140 queries in 1,678 seconds.