La vita del pescatore nella sacca di Goro – VIDEO

Un viaggio all’interno di uno dei paesaggi più belli e particolari della provincia di Ferrara.

E’ la sacca di Goro dove questa mattina le nostre telecamere sono state insieme a due dei 1500 pescatori che tutti i giorni producono il 15% del settore acquacolturale italiano.

 

 

Tutti i giorni di tutto l’anno, è questo che fanno i pescatori di Goro, nelle zone della sacca denominate “orti”, dove si trova l’oro di un territorio naturalistico eccezionale. E qui, la vongola di Goro, è conosciuta sotto tutti i suoi aspetti.

Una mattinata a tu per tu con i pescatori di Goro, immersi nella natura di un luogo unico. Questo è stato uno dei momenti più importanti dell’iniziativa “Passaggi di mare” a Goro, una due giorni, venerdì e sabato, per far conoscere ai visitatori le marinerie, il prodotto ittico e il patrimonio culturale.

Una nuova tappa del progetto finanziato dal gruppo di azione locale Flag Costa dell’Emilia Romagna, di cui il Gal Delta 2000 è capofila. Insomma, da Goro a Cattolica, tutta la costa emiliano romagnola è da scoprire in particolare un’area, quella della sacca, che per i pescatori rappresenta il passato, il presente e il futuro.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
133 queries in 1,558 seconds.