Un presidio in Piazza Municipale contro la guerra

guerra gadIeri pomeriggio, il Gruppo Anti Discriminazioni e la Rete Cambiavento hanno manifestato in Piazza Municipale per dire di no alla guerra, dopo le tensioni tra Stati Uniti e Iran.

Il Gad (Gruppo Anti Discriminazioni) e la Rete Cambiavento in piazza per dire no alla guerra.

E’ successo sabato 11 gennaio alle ore 17 in piazza Municipale a Ferrara, quando un gruppo di attivisti ha manifestato contro le tensioni tra Stati Uniti ed Iran. “Ancora una volta si è scelto la guerra come strumento elettorale e di consenso – hanno dichiararo – ancora una volta a farne le spese saranno prima di tutto i civili, a partire dalle bambine e dai bambini. E poco importa di quale sia il loro passaporto: restano vittime”.

“Questi guerrafondai che raccolgono voti e consensi soprattutto sul tema sicurezza – hanno aggiunto Gad e Rete Cambiavento – quando si tratta dei loro interessi politici ed economici, sono i primi a metterci in pericolo. In grave pericolo. Si pensi che sia l’Iran che gli Stati Uniti sono in grado di far scoppiare una guerra nucleare. Si pensi che poco lontano da noi, a Poggio Renatico, abbiamo un obiettivo sensibile, una base Nato”.

Il Gruppo Anti Discriminazioni e la Rete Cambiavento concludono dicendo che “la guerra resta una schifezza. E per questo è importante dimostrare il nostro dissenso”.

guerra gad

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
141 queries in 1,677 seconds.