Il futuro della mobilità? A Ferrara sarà anche sull’acqua – VIDEO

Una delle forme di mobilità del futuro a basso impatto ambientale prevede il trasporto sull’acqua di merci e persone.

Grazie all’idrovia ferrarese, che collega il Po a Ferrara con Porto Garibaldi e costituisce l’ingresso meridionale al Sistema Idroviario Padano Veneto dall’Adriatico, Ferrara potrebbe entrare a pieno titolo nel turismo d’acqua, un turismo lento, che insieme al potenziamento del trasporto delle merci su chiatte e navi di quarta e quinta generazione è destinato a valorizzare l’ambiente del Delta in senso ecosostenibile.

A questa nuova forma di turismo lento è dedicata la 2° puntata di Storie Ferraresi – Cantieri per il futuro in onda martedì su Telestense alle 21.30 e la domenica alle 23.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
138 queries in 1,412 seconds.