Il “Gruppo dei 10” & Amf presentano Blue Naif

blue naif

Fabio Rossato (Fisarmonica), Mattia Martorano (Violino), Andrea Boschetti (Chitarra ritmica), Alessandro Turchet (Contrabbasso)

Per festeggiare la recente collaborazione nata tra il Gruppo dei 10 e l’Associazione Musicisti di Ferrara con Emil Banca, giovedì 4 dicembre alle 21 saranno chiamati alla Scuola di Musica Moderna di Ferrara i Blue Naïf con tanto swing e Francia nelle corde.

Con questo concerto si consacra quindi la neocollaborazione con Emil Banca, da sempre sensibile all’arte e alla cultura, che oltre a sostenere economicamente le iniziative delle due Associazioni, ha ideato alcuni prodotti finanziari idonei a favorire l’acquisto di strumenti musicali. A celebrare questo ‘matrimonio’ sarà l’ensemble friulano-veneto dei Blue Naïf – composto da quattro apprezzatissimi musicisti quali Fabio Rossato alla fisarmonica, Mattia Martorano al violino, Andrea Boschetti alla chitarra ritmica e Alessandro Turchet al contrabbasso – che riprende la tradizione europea sviluppando un’esperienza artistica inaugurata dallo storico apogeo del jazz parigino negli anni Trenta e Quaranta.

Il quartetto si caratterizza, infatti, per la tipica ritmica swing realizzata dalla pulsazione di chitarra e contrabbasso, ma anche per la contaminazione esplicita del linguaggio jazzistico afro-americano con idiomi di provenienza folklorica e popolare, nonché per il riferimento all’immaginario sonoro proprio del repertorio fisarmonicistico del Valsé Musette. Influenzata dall’esperienza dei più moderni e autorevoli progetti artistici del jazz francese, diretti da immaginifici maestri come Galliano, Lagréne, Lockwood, l’estetica proposta permette di liberare l’invenzione solistica di violino e dell’accordeon, intercalati da un inconsueto ruolo virtuosistico dello stesso contrabbasso, entro uno spettro emotivo assolutamente ampio.

In un ”bianco e nero” in cui incessantemente si rincorrono hot jazz e swing, facilmente avvicendati a tempi di derivazioni latina, questo sodalizio artistico contempera infatti al virtuosismo, la dinamicità e la fantasia di un linguaggio prepotentemente tornato à la page, impostosi in moltissimi nuovi ambiti influenzando tanto la musica colta strumentale che recenti produzioni internazionali di grande divulgazione, dalla musica popolare al cinema. Forte di una line up d’eccezione in cui si ritrovano i nomi di giovani jazzmen già emersi con encomio nel panorama italiano del jazz tradizionale, dello swing manouche e del jazz musette, Blue Naïf promette uno spettacolo di autentico groove e swing, temperando con leggerezza stati d’animo vertiginosi e poetici.

La serata è riservata ai soci di Amf e di Emil Banca.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
131 queries in 1,288 seconds.