Importante esperienza a Cesenatico per le giovani dell’Under 12 di Pallavolo Ferrara

Week-end sportivo ma soprattutto educativo per le ragazze di Beatrice Moretti

Si è appena concluso il weekend sportivo che ha visto partecipare l’under 12 DI Pallavolo Ferrara allenata da Beatrice Moretti alla 13° edizione dei Campionati Regionali UISP svolta nei giorni 11-12 Maggio 2019 a Cesenatico (FC). Un’esperienza indimenticabile per le piccole atlete che hanno affrontato sul campo le formazioni della Benedetto Volley (Cento) e della Polisportiva Castelfranco Emilia (Modena). Ma la gara più difficile è stata proprio quella contro le proprie compagne di squadra; in quanto per questo torneo il coach ha deciso di suddividere le 16 ragazze partecipanti in due squadre del tutto equilibrate per capacità e livello, in modo da poter garantire spazio in campo a tutte le atlete presenti. Le ragazze sono state quindi costrette ad affrontarsi in due derby casalinghi, il primo nelle fasi di qualificazione e il secondo nella finale 3/4 posto; entrambe le gare sono state condotte in maniera impeccabile, con un fairplay da far invidia, seppur giovanissime, le atlete di Beatrice hanno dimostrato una maturità non scontata, nell’accettare di giocare contro le proprie compagne mantenendo la complicità e l’”Unione” che caratterizza questo gruppo. Nella formazione titolare sono state inserite anche tre atlete ancora in età minivolley, che nonostante la paura da “prima partita” si sono amalgamate benissimo in una squadra che ricordiamo essere alle primissime armi ma che ha saputo accoglierle, guidarle ed incitarle, lasciando stupiti i genitori presenti e gli organizzatori del torneo stesso; ricevendo i complimenti proprio dal punto di vista “umano”. La forza di questo gruppo giovanissimo si è vista soprattutto fuori dal campo, nei momenti di svago, trascorsi tutte insieme, senza cellulari alla mano, saggiamente ritirati, per permettere ciò che poi è successo, che le ragazze si vivessero un’esperienza unica, a stretto contatto tra loro e senza distrazioni per gettare le basi di rapporti che vadano al di là della semplice “compagna di squadra”, perché un gruppo solido ed unito sarà un domani un gruppo vincente! Le parole dell’allenatrice subito dopo la cerimonia delle premiazioni sono state le seguenti “è vero, stiamo tornando a casa con poche vittorie, ma con un GRANDE gruppo”.

One Comment

  1. Non è necessario vincere per forza.
    Contano impegno,volontà, sacrificio,gruppo e continuità. Cosi si diventa vincenti.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
142 queries in 2,279 seconds.