Parte la vaccinazione anti-influenza – VIDEO

Parte domani la campagna di vaccinazione antinfluenzale.

Obiettivo di quest’anno vaccinare il più possibile naturalmente le categorie a rischio ma anche il personale sanitario e gli addetti a servizi pubblici più in generale.

 

 

82.900 dosi acquistate, 7 ambulatori dedicati in tutta la provincia, aperti con orari diversi dal lunedì al sabato, medici di medicina di gruppo già in possesso del vaccino, coinvolgimento delle pediatrie di comunità, delle case della salute e addirittura, per il personale medico, possibilità di essere vaccinati direttamente sul posto di lavoro.

Tutto è pronto, in provincia di Ferrara, per l’avvio della campagna di vaccinazione antinfluenzale 2017/2018. Nei mesi di novembre e dicembre sarà dunque possibile vaccinarsi contro l’influenza il cui picco epidemico è previsto nei mesi di gennaio e febbraio. Il vaccino sarà come sempre gratuito per le categorie a rischio, anziani over 65 con o senza patologie croniche, bambini sopra i 6 mesi affetti da particolari malattie, donne in gravidanza, personale medico o di assistenza nelle strutture pubbliche e private, ma anche tutti i soggetti addetti a servizi pubblici e di interesse per la collettività.

Perché essere vaccinati contro l’influenza, hanno sottolineato questa mattina i tre direttori dell’Aus, generale Vagnini, sanitario Marabini, e del dipartimento di sanità pubblica Cosenza, è non solo un atto di prevenzione generale ma anche di responsabilità sociale. Basti pensare al boom di ricoveri che l’anno scorso il sistema sanitario ferrarese ha dovuto gestire nei mesi dei picchi influenzali, oppure al costo sociale di giornate di lavoro perse per la malattia o per assistere famigliari ammalati, e ancora alle medicine necessarie.

Chi non rientra nelle categorie a rischio potrà acquistare il vaccino in farmacia e farlo fare dal medico di famiglia o dal pediatra se si intende vaccinare il proprio bambino. E nella campagna di quest’anno sono inserite anche alcune novità.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
131 queries in 1,169 seconds.