A “caccia” dei giardini segreti di Ferrara: “Interno Verde” – VIDEO

Centro storico preso d’assalto dai ferraresi e dai visitatori che oggi hanno scoperto tantissimi giardini segreti sparsi per le vie e tra le case della città estense. Grande successo per il festival di “Interno Verde” che torna anche domani.

Tanti portoni delle vie del centro, davanti ai quali i ferraresi passano quotidianamente, hanno aperto i battenti ai curiosi, alle coppie, alle famiglie, agli amanti del verde e della fotografia solo per due giorni.

 

 

Un fine settimana dove il centro di Ferrara è stato letteralmente preso d’assalto per esplorare più di settanta giardini nel centro storico di Ferrara. Code e centinaia di visitatori già sabato, anche domenica non dovrebbe essere da meno.

Questo è “Interno Verde”, il festival giunto alla sua terza edizione e che sta facendo scoprire vere e proprie perle di bellezza incastonate nel centro della città estense. Il festival ha persino aperto le porte del carcere al pubblico che ha potuto visitare il GaleOrto, curato dai detenuti del penitenziario di via Arginone.

L’evento ha inaugurato la terza edizione di Interno Verde, il festival dedicato ai giardini segreti del capoluogo estense, organizzato dall’associazione Ilturco nelle giornate di sabato e domenica. Venerdì, quindi, per la prima volta, un gruppo di cittadini ha così potuto visitare le coltivazioni nascoste tra le alte mura di cinta che circondano la struttura di via Arginone e assaggiare in prima persona la bontà delle fragole che crescono protette tra le torrette di guardia e il filo spinato.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
132 queries in 1,180 seconds.