I Jethro Tull e il Maestro Griminelli incantano il Teatro Comunale per l’Associazione Giulia

Tutto esaurito, sabato 21 dicembre, al Teatro Comunale di Ferrara per l’atteso concerto natalizio che i Jethro Tull hanno portato in scena con il Maestro flautista Andrea Griminelli.

Due ore intense di musica che hanno spaziato dai brani della storica rock-band ai classici delle festività, ben amalgamati dalla complicità artistica tra il frontman Ian Anderson ed il Maestro Griminelli.

E’ stato proprio quest’ultimo a portare in Italia il gruppo inglese, spiegando la finalità benefica della serata. Il concerto, infatti, si è inserito in quella che è stata la tredicesima edizione di “Un angelo di nome Giulia”, l’iniziativa che l’Associazione Giulia porta avanti da anni per sostenere uno psico-oncologo ed una musicoterapeuta all’ospedale Sant’Anna di Cona e che aiuta i bambini e le famiglie che hanno un figlio affetto da tumore.

E la parentesi solidale è stata proprio quella che ha aperto la serata con l’assegnazione del Premio Giulia, un riconoscimento che ad ogni edizione va ad una associazione con cui fare rete. La scelta di quest’anno è andata al Centro Solidarietà e Carità Ferrara, rappresentato da Fabrizio Fabrizi che è stato premiato dall’assessore comunale alle politiche sociali Cristina Coletti.

A livello musicale, la serata è stata un crescendo di emozioni che ha visto alternarsi i vari protagonisti dello spettacolo fino ad un gran finale in cui Ian Anderson si è esibito tra la gente, scendendo dal palco e trasmettendo ancor più da vicino l’energia e la positività della loro musica. Soddisfazione per l’esito dell’evento da parte dell’Associazione Giulia, che è riuscita a portare a Ferrara gente da tutta Italia.

(Si ringrazia Luca Marchetti per le foto)

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
141 queries in 1,620 seconds.