Lega: “Mandiamo a casa Renzi”. Fedriga lancia Bergamini candidato sindaco Bondeno

lega carceri

Il senso della nostra manifestazione del prossimo 28 febbraio? Mandare Renzi a casa, assieme ad un governo lontanissimo dalla gente.

E’ uno dei passaggi del capogruppo alla Camera dei Deputati della lega Nord, Massimiliano Fedriga, intervenuto a San Bartolomeo in Bosco, all’incontro tra gli stati maggiori del Carroccio. L’intervento di Fedriga è a 360 gradi, da Ferrara che dice “troppo invischiata negli affari economici e delle cooperative rosse”, alla questione libica che va affrontata con il blocco degli sbarchi dei clandestini, all’attacco nei confronti di una sinistra che – secondo Fedriga – si regge su un sistema di potere che ha portato alla bassa affluenza al voto di Novembre.

“Il partito democratico – ha sottolineato il Capogruppo alla Camera – dice di voler tagliare gli sprechi, ma è soltanto uno slogan, come dimostrano i dirigenti dell’Ausl che si sono premiati con 22mila euro, proprio in questi giorni”.

Infine, l’on. Massimiliano Fedriga, ha lanciato la candidatura del segretario provinciale, Fabio Bergamini, a sindaco di Bondeno. “Stiamo provando a fare qualcosa di importante anche sul territorio ferrarese – ha concluso – e Fabio Bergamini ha l’autorevolezza e l’esperienza per governare”.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
141 queries in 1,154 seconds.