Lido Spina, tragedia in mare. Annega 17enne mentre giocava a pallone

ricerche mare soccor

Tragedia in mare oggi, nelle prime ore del pomeriggio, davanti al tratto di  spiaggia fra i bagni Jamaica e Piramidi di Lido Spina.

Un ragazzo del Gambia di 17 anni, M. J., le sue iniziali, è morto annegato per cause ancora al vaglio della capitaneria di porto di Porto Garibaldi.

Erano le 13,35 quando al centralino della guardia costiera è arrivato l’allarme per la scomparsa in di un giovane africano.

Il 17enne era arrivato ai Lidi per trascorrere una giornata marina in compagnia di alcuni connazionali, sette in tutto, ospiti di un centro di accoglienza per immigrati della città di Ferrara. Il 17enne infatti era un richiedente asilo.

Il gruppo stava giocando a pallone in acqua, quando improvvisamente il 17enne si è allontanato dagli amici ed è scomparso in mare.

Così l’allarme e i soccorsi sono giunti immediatamente sul luogo della tragedia. Gli uomini della guardia costiera e i vigili del fuoco sono giunti nel tratto di mare dove si è inabissato il 17enne, con tutti i mezzi possibili e anche l’elicottero dei vigili del fuoco si è alzato in volo.

Intensa anche l’attività dei sub, sempre dei vigili del fuoco. Il corpo del giovane è stato poi ritrovato un paio di ore più tardi. Il mare lo ha restituito nello stesso tratto di mare dove era scomparso.

La salma, dopo l’autorizzazione da parte del magistrato di turno, ora si trova all’obitorio dell’ospedale di Cona.

Sul fatto cerca di fare luce la guardia costiera.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


 
134 queries in 1,190 seconds.